Home Ricette Light Pasta con funghi e cavolo nero: come prepararla e perchè

Pasta con funghi e cavolo nero: come prepararla e perchè

Ricette light come pasta con fungi e cavolo nero sono la sintesi di benessere e gusto, perché non abbandonano il concetto di sapore. Un regime alimentare sano ed equilibrato non deve sostituire il piacere di sedersi a tavola e gustare un pasto in compagnia. Dedicare attenzione alla qualità e alla combinazione degli ingredienti è il primo passo per scoprire una cucina dietetica ma prelibata.

Ricetta light pasta funghi e cavolo nero- foto salepepe.it

Oggi proponiamo una ricetta light veloce. Si tratta di un primo piatto leggero ma dal sapore ricco e intenso: pasta con funghi e cavolo nero, un piatto facile e con sole 470 Kcal.

La ricetta con funghi e cavolo nero sfrutta tutte le proprietà benefiche dei funghi e del cavolo nero. Di quali caratteristiche stiamo parlando?

Partiamo dai funghi, un ottima fonte di minerali, lisina, triptofano, vitamine B e sostanze antiossidanti. Si tratta di un organismo che, grazie al complesso di nutrienti e al basso contenuto di grasso, si presenta come un ottimo alleato regimi alimentari sani e ipocalorici e sistemi immunitari deboli.

Il cavolo nero è un ortaggio ricchissimo di sostanze antiossidanti, sali minerali e vitamine, un mix di virtù che gli conferiscono potere contro infiammazioni, influenza, virus e numerose forme tumorali come cancro a colon, retto, stomaco, prostata e vescica.

La pasta con funghi e cavolo nero dunque è un ottimo motivo per sedersi a tavola e gustare il sapore del benessere. Scopriamo come preparare questa ricetta light leggera e saporita che non rinuncia al gusto:

Ingredienti per 4 persone

  • 30 g pecorino romano
  • 1 scalogno
  • 20 g funghi secchi
  • 400 g merluzzo filetti
  • 6 foglie cavolo nero
  • 500 g pasta fresca
  • 2 dl brodo vegetale
  • 1 dl vino bianco
  • peperoncino in polvere q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione del condimento per la pasta con funghi e cavolo nero

È importante iniziare a preparare il condimento di questa gustosa ricetta light prima di cuocere la pasta, perché per quello ci si impiega davvero un attimo. Vediamo come procedere:

  • mettere a mollo i funghi secchi per circa 20 minuti, strizzarli e tritarli;
  • sbucciare e tritare lo scalogno;
  • eliminare la costa dalle foglie del cavolo, poi lavarle e tagliarle a listarelle sottili o julienne. A questo punto sarà necessario scottare leggermente il cavolo nero in acqua salata in ebollizione per circa 5 minuti, il tempo necessario per ammorbidirlo leggermente;
  • scaldare l’olio extravergine in una padella antiaderente e aggiungere lo scalogno e il vino per farli evaporare solo per metà;
  • aggiungere il merluzzo e il brodo vegetale bollente e cuocerli assieme per circa 10 minuti abbondanti;
  • terminato il tempo è il momento di aggiungere il cavolo e i funghi. È consigliabile proseguire la cottura per almeno altri 10 minuti.

Cottura pasta fresca

È giunta l’ora di cuocere la pasta fresca per creare un mix perfetto di consistenze e sapori. Questa è una di quelle ricette che si presta tanto alla pasta lunga quanto alla pasta corta, lasciando spazio a gusti e fantasia:

  • lessare la pasta e scolarli leggermente per riuscire a conservare ancora un po’ di umidità utile a mantecare la pasta con il condimento;
  • unire la pasta nella padella con il resto del condimento e mescolare per lasciare insaporire il tutto;
  • servire la pasta con funghi e cavolo nero, magari aggiungendoci il pecorino e il peperoncino a disposizione.

Che dire, la pasta ai funghi e cavolo nero si presenta come un primo piatto davvero gustoso, un tocco originale da preparare anche in anticipo per esaltare i sapori di tutti i giorni. Con questa ricetta light, arrivare a cena non sarà più un sacrificio.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 21 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.