Depurarsi in primavera: gli alimenti da mangiare

 

cosa-mangiare-estate

La primavera è ormai alle porte, le giornare si allungano, il tempo è bello, c’è quasi sempre il sole e viene voglia di spogliarsi. Ma cosa fare se durante l’inverno abbiamo accumulato qualche chiletto di troppo? La soluzione sta negli alimento che la natura ci regala in questo periodo, verdure e frutta altamente detox, per depurare il corpo ed eliminare le tossine che ci siamo portati dietro per tutta la stagione fredda. Vediamo allora in breve quali alimenti consumare per tornare in forma e prepararsi alla bella stagione, con un fisico rimodellato, depurato e sgonfio. Se consumi questi alimenti ti sentirai subito meglio e piena di energie per una primavera al top!

Depurarsi in primavera con gli alimenti giusti

  1. Acqua: bevi almeno 2 litri di acqua al giorno per favorire  l’eliminazione delle tossine e idratare l’organismo.
  2. Ananas: l’ananas combatte la ritenzione di liquidi grazie alla sua azione diuretica dovuta principalmente agli acidi organici che contiene.
  3. Asparagi: sono verdure di stagione gustose, sane e ipocaloriche, adatte per preparare tanti piatti gustosi ed ottimi. Contengono solamente 24 calorie ogni 100 gr e oltre 2 gr di fibre ogni 100 g. In questo modo quando li mangi ti senti subito sazia e soprattutto il tuo intestino lavora meglio. Grazie alla presenza del potassio inoltre gli asparagi favoriscono l’eliminazione della fastidiosissima ritenzione idrica.
  4. Frutti Rossi: buonissimi come dessert ultra light, sono anche ricchi di antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi e soprattutto aiutano l’eliminazione delle cellule adipose svolgendo una potentissima azione dimagrante. More e lamponi infatti sono particolarmente ricchi di sostanze benefiche come i licopene e le antocianine, che aiutano il drenaggio dei liquidi e favoriscono la circolazione vascolare.
  5. Prezzemolo: è una spezia che insaporisce ogni piatto dandogli in tocco di sapore e di gusto in più. Il prezzemolo contiene moltissima vitamina C e vitamina A, ma anche potassio e pochissimo sodio. E’ adatto dunque a condire i piatti senza renderli grassi.
  6. Radicchio: un’ortaggio questo con tantissime proprietà benefiche, prima di tutto è un diuretico e un lassativo, inoltre aiuta a depurare tutti gli organi. Una volta ingerito il radicchio stimola i succhi gastrici facilitando la digestione e l’attività del fegato.
  7. Rucola: buonissima mangiata in insalata con il pomodoro e un po’ di limone, ma anche con la bresaola e qualche scaglia di parmigiano, favorisce la diuresi e stimola il lavoro dell’intestino.
  8. Tè verde: è ottimo se si vuole dimagrire e rimanere giovani poichè è ricco di antiossidanti e aiuta il lavoro del fegato

Un ottimo rimedio per chi soffre di iperacidità , è il succo del cavolo, pianta ricca di vitamine e mucillagini, emolliente, depurativa e antiulcera. La varietà più utile è il cavolo verza, a testa grande, piede corto e con foglie ampie finemente bollose. Per preparare il succo tagliare finemente le foglie e frullarle, filtrare il frullato con un colino a maglie larghe premendo bene. Assumere 1/2 bicchiere prima o durante i pasti principali 2 volte al giorno.

Preparare il succo subito prima del consumo perché le proprietà diminuiscono già dopo mezz’ora. Il cavolo conserva l’efficacia anche consumato in insalata, finemente affettato e condito con olio d’oliva. Il succo di cavolo può essere sostituito con il succo di patata cruda, assunto nelle stesse dosi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 5]