Le spezie utili per dimagrire in autunno

Le spezie sono utili per disinfettare l’organismo, per riportare ad una buona condizione la flora batterica, ma anche per perdere peso. L’effetto delle spezie è infatti tonificante, ma aiuta anche a sviluppare la termogenesi, ovvero il processo di innalzamento della temperatura che permette di sciogliere i grassi e di bruciare i cuscinetti di adipe in eccesso. L’autunno è il mese ideale per impiegare le spezie per dimagrire, perché molte sono le ricette che si prestano al loro utilizzo. Vediamo assieme quali sono le spezie migliori per perdere peso in questa stagione.

spezie1

Iniziamo dal ginseng, una radice millenaria che viene impiegata per donare vigore alle persone deboli, spossate e anche prive di tono. Il ginseng ha un sapore amarotico, molto pungente, ma se impiegato con abilità sa rendere le ricette molto più interessanti e soprattutto attivare la termogenesi in modo veloce. Attenzione al cuore e anche all’affaticamento del fegato e dei reni, in quanto il ginseng è una radice davvero molto potente, sconsigliata per chi soffre di ansia, insonnia e di palpitazioni cardiache.

La seconda spezia che merita di essere inserita nella dieta d’autunno è la cannella. Si tratta di una spezia in grado di ridurre i trigliceridi e anche il livello di colesterolo nel sangue, che si sposa ottimamente con i sapori di stagione e con la frutta che viene proposta in questo periodo dell’anno, come le mele, i cachi e anche le prime arance.

Regina delle spezie dimagranti è la curcuma, che possiede un sapore molto intenso e può essere impiegata per preparare piatti creativi in cucina. La curcuma permette di ridurre i depositi di grasso presenti nell’organismo, grazie alla presenza della curcumina, e può essere aggiunta agli impasti delle paste fresche, ma anche ai sughi che accompagnano il pollame assieme ai frutti di stagione come l’uva e anche le castagne, gusti con i quali si sposa benissimo.

Anche il cumino può essere inserito di rigore fra le spezie d’autunno più positive, in quanto migliora la circolazione ematica e sgonfia la pancia. Il cumino può essere impiegato nella preparazione delle insalate, ma anche aggiunto agli intingoli per renderli più profumati e saporiti. La stessa regola vale per il pepe nero, che notoriamente stimola la termogenesi e regala sapore ai piatti con semplicità.

La carrellata delle spezie utili per dimagrire in autunno si conclude con lo zenzero, un tubero ricercato che rinfresca, tonifica e riattiva il metabolismo in modo veloce. Il pranzo e la cena d’autunno possono quindi concludersi con un infuso di questo vegetale, che determina il pasto in modo sano e attiva una digestione migliore e più benefica.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM