Alimenti ricchi di vitamina C e benefici

Oggi vediamo quali sono gli alimenti ricchi di vitamina C e quali sono i benefici dell’acido ascorbico.

La vitamina C o acido ascorbico è presente in diversi cibi. Si tratta di una molecola delicata, estremamente sensibile sia alle temperature, l’aria e la luce. Quando i cibi vengono esposti a uno di questi tre elementi, ecco che la quantità di vitamina C viene subito ridotta.

Le nostre cellule non sono capaci di sintetizzare la vitamina C e per tanto il corpo dovrà assumerla attraverso il cibo. E’ necessario per il nostro organismo assumerla. Protegge le cellule dall’invecchiamento, stimola la produzione del collagene per le ossa, i tendini e la cute. Migliora l’epidermide e rafforza il sistema immunitario.

arancia

Gli alimenti ricchi di vitamina C

Esistono alcuni alimenti particolarmente ricchi di vitamina C ed altri che invece ne sono privi. Vediamo in quali cibi l’acido ascorbico è particolarmente ricco.

Frutta: agrumi (arancio, melograno, limone, pompelmo etc), ananas, kiwi, fragola, ciliegia.
Verdure: patate novelle, pomodori, spinaci, lattuga, radicchio, broccoli, cavoli, peperoni, cavolfiori.

Erroneamente si ritiene che sia l’arancia fresca a contenere più vitamina C in assoluto. In realtà un peperone rosso e crudo, contiene una quantità 5 volte superiore di vitamina C rispetto a un’arancia dello stesso peso.

Un frutto molto ricco di vitamina C ma poco conosciuto è il Guaive, frutto esotico con 228 mg di vitamina C ogni 100 g. Tra le spezie troviamo il timo e il prezzemolo. Ideali per condire i piatti e ottima fonte di acido ascorbico.

peperone

I benefici della vitamina C

Adesso che abbiamo visto quali sono gli alimenti ricchi di vitamina C per eccellenza, scopriamo insieme i suoi benefici.

Ci è stato insegnato ai tempi della scuola che la vitamina C serve per la pelle, mantenerla giovane ed elastica. Gli studi più recenti però, ci danno qualche ragione in più per consumare i cibi ricchi di vitamina C o, qualora non fosse possibile, prenderla sotto forma di integratori alimentari.

1. Rafforza il sistema immunitario. Le nonne lo dicevano sempre. Mangiare tante arance per mantenere le difese naturali del corpo vigili e attente. Il motivo era l’alto contenuto di vitamina C. Un vero portento quando si ha mal di gola, tosse o raffreddore. La vitamina C aiuta infatti a curare i sintomi da raffreddamento o almeno ridurre la loro gravità.
2. Contrasta le allergie. E’ un antistaminico naturale e riduce i livelli di instamina, in poche parole aiuta a tenere sotto controllo le allergie.
3. Idrata la pelle e la nutre. La vitamina C la troviamo in molte creme idratanti. Aiuta a ridurre le rughe e mantiene tonica la pelle, migliora anche l’elasticità.
4. Protegge la pelle dai raggi UV. Grande problema della nostra epoca è proprio il danno che il raggio solare fa alla nostra pelle.
5. Aiuta le ferite a guarire prima. Incredibile, ma la vitamina C è un potente alleato quando dobbiamo aiutare le ferite a guarire prima. Questo perché l’acido ascorbico è necessario per la produzione di collagene, quella proteina che si trova nei tessuti del corpo come i muscoli, la pelle, i tendini etc. Per le ferite di ogni tipo, la vitamina C può rivelarsi davvero importante.
6. Viene ridotto il rischio della cataratta. Assumerla regolarmente mantiene buona la vista e impedisce anche lo sviluppo di cataratta, la quale spesso provoca cecità nella persona anziana.
7. Aiuta nella cura della tubercolosi. Questo almeno secondo studi recenti. La vitamina C aiuta ad uccidere quei batteri che causano la malattia.
8. Contrasta lo stress. Protegge il sistema nervoso dall’effetto deleterio dello stress. La vitamina C è necessaria per sintetizzare l’ormone dello stress, come l’adrenalina.
9. Riduce il colesterlo. Aumenta la conversione di colesterolo in sali biliari. Significa che la vitamina C aiuta ad espellere il colesterlo in modo naturale.
10. Dilatazione dei vasi sanguigni migliore. Vale a dire che le arterie e i vasi sanguigni si dilatano bene e non ostruiscono il flusso sanguigno, causa della maggior parte degli attacchi di cuore.
11. Riduce il rischio di ictus. La vitamina C è un prezioso antiossidante, in pratica aiuta a ridurre il rischio di ictus e malattie cardiache.
12. Il livello degli zuccheri si regola. Ideale quindi per i diabetici.
13. Aiuta contro il cancro. Alte dosi di vitamina C possono dare un contributo valido nella lotta contro il cancro. Nello specifico, aiuta il corpo durante le terapie, le quali vanno ad attaccare anche le cellule sane. La vitamina C aiuta a ridurre tale effetto collaterale.
14. Riduce i disturbi neurologici. Vitamina C, beta-carotene e licopene aiutano a prevenire i disturbi neurologici e la progressione di malattie come la demenza.
15. Allevia i sintomi dell’asma. La vitamina C aiuta quelle persone che soffrono di asma cronica. Migliora la funzione di vie respiratorie e polmoni. Riduce la produzione di istamina.
16. Riduce sintomi di artrite. Quando i processi cellulari non supportano più riparazione e produzione dei tessuti cartilaginei, inizia a nascere l’artrite. Lo stress può interferire sulla produzione e la distruzione del collagene. La vitamina C aiuta a ridurre il dolore, il gonfiore e l’infiammazione.

Per ottenere i migliori benefici dagli alimenti ricchi di vitamina C, dobbiamo assumerne una dose giusta. Per gli uomini, circa 90 mg di vitamina C al giorno. Per le donne circa 75 mg. Per i bambini tra i 9 e i 13 circa 45 mg.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 4]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL