Sì a spezie e catalogna

catalogna

Quando hai bisogno di disintossicare il fegato, eliminare il colesterolo, riattivare la memoria e la concentrazione, possiamo trovare un aiuto molto valido nella catalogna. E’ un tipo di verdura piuttosto amara, nota anche come “cicoria asparago”, contiene fosforo, calcio, vitamina A; ha poche calorie ed è invece ricca di sali minerali. Grazie al suo sapore amaro stimola le secrezioni biliari e ha proprietà diuretiche e lassative.

Anche le cipolle rosse, secondo le ricerche più aggiornate, sono tra le migliori fonti naturali di quercetina, un antiossidante che aiuterebbe a ridurre di oltre il 50% l’incidenza di tumori del colon. Inoltre soprattutto se le mangi cotte a cena sono un potente sonnifero e sedativo naturale.

Se ti senti appesantita, metti a macerare per 10 giorni in mezzo litro di vino bianco di buona qualità una trentina di bacche di ginepro, filtra il liquido così ottenuto e bevine un bicchierino prima dei pasti per 2 settimane: dreni il sangue e rigeneri globuli bianchi e piastrine.

Attraverso un recente studio in America, l’aggiunta di un pizzico di spezie in polvere al muesli della prima colazione ne aumenta la concentrazione di polifenoli preziosi per il metabolismo e le cellule nervose. Anche per chè in menopausa è una miniera di fitoestrogeni che rinforzano l’apparato scheletrico e ne attenuano i disturbi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 5]