Con l’ananas combatti la cellulite e la cattiva digestione

L’ananas è un frutto ricco di potassio e di vitamine; i suoi principi attivi riducono l’eccessiva permeabilità dei capillari e la vasodilatazione. Di questo stupefacente frutto, viene utilizzato il gambo, dove risiede la bromelina, ossia un enzima antinfiammatorio che migliora la digestione. L’ananas è utile per la cellulite, originata però da cattiva digestione e rallentamenti circolatori. La bromelina, con le sue attività antinfiammatorie e antiedematose, migliora l’aspetto della pelle a buccia d’arancia.

Si può usare anche la polvere sotto forma di capsule che si assumono per cicli di un mese prima dei pasti, generalmente un paio di volte al giorno. Ma tornando al frutto vero e proprio, la polpa può essere utilizzata per eliminare le cellule morte, servono: 100 gr di polpa di ananas e 50 gr di mandorle sgusciate. Frullare gli ingredienti e applicare il composto sulla pelle a buccia d’arancia con dei massaggi lenti e circolari. Sciacquare dopo una decina di minuti con acqua tiepida. La pelle sarà visibilmente liscia.

Attenzione: l’ananas non è consigliata per coloro che soffrono di ulcera peptica, emofilia, epatopatie, nefropatie. Inoltre la bromelina può dare, unita a dei farmaci che contengono eparina, warfarina, pentossifillina, dei disturbi e delle reazioni. Quindi se si sta seguendo una terapia medica è consigliabile consultare il medico se si vuole intraprendere questa cura anticellulite.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 4]