La candida: dove, come e perché si manifesta

La candida è una forma di infezione, un fungo presente nell’organismo a livello vaginale, intestinale e orale. A seconda di come si trova il nostro organismo può essere combattuta oppure può prendere il sopravvento dando origine a disturbi. Si manifesta con un’abbondante produzione di muco bianco, bruciore, prurito, cefalea, gonfiore gastrico e intestinale. I rimedi a tavola sono gli yogurt, che tengono l’intestino pulito ed evitano tali infezione. Rigorosamente al naturale e uno al giorno.

Per quanto riguarda il cavo orale, il fungo viene comunemente chiamato mughetto e si manifesta con lesioni biancastre sulla lingua, sulle gengive e sul palato. Si può manifestare anche nei neonati. Ottima è la tintura madre di propoli, da usare direttamente sulle mucose. Oppure si possono fare dei gargarismi con gocce di olio essenziale di lavanda e di tea tree.

Attenzione a quello che si mangia quando si è affetti da queste infezioni. Lieviti, dolci industriali, zuccheri, favoriscono l’infezione, abbassano le difese e creano un’ambiente ideale per in microorganismo, permettendogli di proliferare. Alcuni consigli: usare molte spezie (origano, aglio, cannella, zenzero) per condire i cibi, a piccole dosi sono ottimi disinfettanti. Disinfetta l’intestino con uno yogurt naturale con un cucchiaino di semi di lino: le sue fibre regolano l’evacuazione. Da evitare: lieviti, dolci e saccarosio, i carboidrati raffinati favoriscono il formarsi di infezioni o peggiorare quelle già esistenti. Evitare la frutta troppo dolce, almeno per qualche giorno. Evitare anche la coca cola, che rilascia troppi zuccheri irritando l’intestino. Infine evitare le pizze i prodotti da forno che nutrono i funghi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 4]