La dieta anti-stress

Lo stress può essere considerata la malattia del nuovo millennio, in quanto si tratta di una patologia che colpisce sempre più persone indebolendo il fisico, limitando la vita di ogni giorno e attaccando anche l’organismo nella sua vitalità, portando ad un invecchiamento precoce e spianando la strada a patologie anche gravi. Combattere lo stress diventa indispensabile per portare avanti una vita serena, ma soprattutto sana e vitale, e l’alimentazione può fare molto per questa causa, in quanto scegliendo gli alimenti giusti non solo è possibile combattere attivamente lo stress, ma ricercare un alto tasso di benessere nella vita di ogni giorno.

stress

La dieta anti stress si propone quindi di introdurre alimenti mirati a combattere l’ansia, a rilassare l’organismo e mantenerlo vitale, apportando il giusto apporto energetico ed evitando di dare vita a cumuli di peso e anche a gonfiori addominali, che sono sintomi tipici dello stress. Al contempo, la dieta si propone di introdurre alimenti che combattono l’ossidazione, perché lo stress porta ad affaticare gli organi interni e quindi a diminuire il tasso di vitalità generale. Il tutto richiede di completarsi con la pratica di esercitare dell’attività fisica, anche leggera, che permette di ossigenare l’organismo e quindi di rilassare la muscolatura, sciogliendo le tensioni e rendendo la digestione più semplice e funzionale.

La dieta dello stress si rivela ricca di nutrienti e richiede inoltre di inserire per un periodo iniziale di dieta proteica, poiché le proteine aiutano a trovare vigore fin dalle prime ore del giorno. Ecco che la colazione richiede di essere ricca e proteica, quindi si può consumare un uovo preparato in modalità di omelette o di frittata dolce, accompagnato con caffè zuccherato con sciroppo di agave o zucchero di canna.

Le proteine vanno ricercate anche a pranzo, quindi viene richiesto di mangiare una pasta e fagioli, oppure della carne magra come il tacchino e il pollo e di accompagnare il tutto con verdure come la lattuga, dall’effetto rasserenante e da un frutto ricco di sali minerali come la banana. L’apporto di carboidrati viene soddisfatto dall’inserimento di una fetta di pane integrale. Verdure e formaggi leggeri sono il pasto previsto alla sera, ovvero ancora proteine e sali minerali, accompagnati da una fetta di pane e dalla pratica di bere delle tisane rilassanti, che aiutano la digestione e migliorano il drenaggio, evitando che la pancia si gonfi. Di base la dieta anti stress aiuta quindi ad affrontare gli impegni in modo vitale, ma richiede anche di cercare di abbattere le cause dello stress, per dare vita in un secondo momento ad un’alimentazione più ricca e variegata.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM