Alla scoperta della dieta Gift

La dieta Gift non è molto conosciuta, ma si propone come un regime alimentare decisamente curioso, inventato nel 2004 dai medici Attilio e Luca Speciani. Gift è l’acronimo di Gradualità, Individualità, Flessibilità e Tono e secondo i creatori si tratta di una dieta che si basa su dei meccanismi cerebrali che aiutano a perdere peso e quindi a ritrovare la giusta forma fisica.

blogdilifestyle_ea4b2d9e2104dcf2ad03fb0e9d068dd8

La dieta Gift si basa sulla cosiddetta reazione ipotalamica, di cosa si tratta? Tutto inizia dal cervello, perché l’accumulo, ma anche il consumo della massa grassa, avvengono secondo i medici grazie allo stimolo di alcune molecole come le miochine, le adipochine e le anterochine. Sono loro le responsabili del dimagrimento o dell’accumulo di peso, quindi è su di loro che bisogna lavorare per ritrovare il peso forma.

Le regole della dieta Gift sono poche e ben stabilite e si basano sulla richiesta di fare una colazione nutriente, di fare tanta attività fisica e di consumare una cena alquanto leggera. I due medici hanno pubblicato la loro dieta nel volume ‘Non Esistono Scoiattoli Obesi’, un titolo molto curioso che rivela come gli animali che vivono allo stato naturale non ingrassano. Il perché è presto spiegato, perché gli animali mangiano le giuste quantità e ricercano cibi sani, al contrario di quanto fanno i cuccioli di uomo, che vengono spesso alimentati con pappe abbondanti e non propriamente sane. Dai cuccioli si passa all’età adulta, ma i meccanismi che inducono ad aumentare di peso sono gli stessi, ovvero irregolarità e scelte alimentari sbagliate, che devono essere corrette per ritornare al peso forma naturale che è proprio di tutti gli esseri viventi.

Da questa considerazione parte quindi la dieta Gift, un regime che grazie all’analisi scientifica dimostra quali sono i cibi che fanno bene e quali invece quelli che fanno male all’organismo. I medici hanno aggiunto nozioni che interessano il microbioma intestinale, che anche secondo loro è la causa principale dell’accumulo o dello smaltimento dell’adipe e si sono focalizzati sulla prevenzione di malattie gravi quali l’ipotiroidismo, l’osteoporosi e le malattie autoimmuni, che possono essere prevenute seguendo un’alimentazione corretta e naturale.

Quali sono le regole della dieta Gift? Di base si tratta di un regime alimentare che vieta i cibi raffinati, quali gli zuccheri e in assoluto i grassi idrogenati che derivano dalle preparazioni industriali. Il focus si concentra sui cibi naturali, sul consumo di vegetali e sulla priorità data alle proteine naturali. L’attenzione è spostata sulla leptina, che regola l’accumulo e il consumo di massa grassa, quindi i cibi scelti sono orientati a favorire l’azione di questa molecola al fine di una perdita di peso che viene attuata a tavola, ma che nasce in primo luogo dal cervello e dalla sua innata forza decisionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 19 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM