Home Dieta e Salute Dimagrire con le buone maniere

Dimagrire con le buone maniere

È possibile dimagrire con le buone maniere? Certo, perché il bon ton a tavola è da sempre ammirato e considerato come un punto di forza, per gli uomini così come per le donne. Non solo, perché la ricerca delle buone maniere permette di adottare dei comportamenti ‘salva linea’ decisamente interessanti, che limitano il rischio di cadere in tentazione e di abbuffarsi, favorendo la perdita di peso e incoraggiando la dieta dimagrante.

alberto-sordi-spaghetti

Ma quali sono le buone maniere che aiutano a perdere peso? La prima e più interessante va ricercata nelle modalità con le quali si mangia. Chi desidera perdere peso e migliorare la digestione è fortemente invitato a mangiare seduto, con calma e masticando con cura ogni boccone. Si tratta di un’attitudine antica, avallata anche da molte filosofie orientali, che affermano che la prima digestione avviene in bocca.

Stare seduti composti a tavola, mangiare con cura e masticare lentamente e non parlare mentre si mangia non è solo una grande regola di etichetta, ma un trucco che permette di non inglobare aria nella pancia e di favorire la serena e corretta digestione. Mangiare seduti, composti e con buone maniere aiuta inoltre ad offrire una positiva percezione del sé e affina i rapporti sociali, facendo salire esponenzialmente l’autostima in é stessi e migliorando le relazioni sociali, professionali e amorose. Da cosa nasce cosa, perché la mente felice è il tempio di un corpo sano e votato alla perdita del peso superfluo.

A queste prime regole di etichette fa seguito la richiesta di non abbuffarsi al buffet e di non fare gara a chi arriva prima. Spesso gli incontri all’ora dell’aperitivo fanno rima con tanta fame e con il desiderio di concedersi un snack e un bell’aperitivo per sciogliere le tensioni accumulate nel corso della giornata. Anche in questo caso è importante fare appello al bon ton e non correre come matti per acchiappare tartine e crostini a volontà.

Il buffet deve essere visto come il preludio della cena, come un luogo dove mangiare qualcosa di sano in previsione del pasto serale, che non deve mai essere saltato per non creare scompensi di sorta. Meglio gustarsi un drink di qualità e mangiare un bocconcino ben fatto, che abbuffarsi di tartine&co, magari preparate con ingredienti sconosciuti e di scarsa qualità. E infine attenzione all’alcol, fonte di tante calorie che non fa rima con il bon ton. Un aperitivo analcolico a base di frutta o una semplice birra possono salvare la linea e anche la faccia, rendendo le uscite belle, semplici e amiche della linea.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.