Latte crudo: Si beve solo bollito

Il Ministero della Salute ha diramato un comunicato, di chiarimento su una situazione che ha sempre generato forti polemiche; Stiamo parlando della consumazione del latte crudo. Nello specifico delle analisi effettuate dallistituto zooprofilattico di Torino,ha messo in evidenza la presenza di alcuni batteri in 18 dei 178 distributori presenti nel capoluogo piemontese.

In alcune parti del mondo come Canada e Australia è ssolutamente vietato consumare latte crudo cosi come i formaggi fatti con il latte crudo e adesso tocca all’Italia porre dei limiti al consumo del latte crudo, che va prima bollito e poi consumato. Il Ministero della Salute infatti pone l’obbligo della dicitura “da consumarsi previa cottura” che sarà presente su tutti i distributori automatici autorizzati.

Il latte crudo va bollito per almeno 10 minuti, questo per eliminare gli agenti patogeni che possono essere presenti nel prodotto; Il Ministero della Salute ha chiarito che anche il prodotto in questione non si può rendere completamente innocuo, proprio per le sue caratteristiche nutritive.

Sulle nuove disposizioni si sono aperte molte polemiche sopratutto da parte di chi consiglia di berlo tranquillamente perché fa bene al nostro organismo.Salutare o meno, il Ministero della Salute raccomanda di consumarlo previa cottura.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]