Addio cellulite con glucomanno e acero

glucomanno

Se il tuo problema è l’accumulo di adipe vero e proprio, significa che la tua dieta è troppo ricca di grassi. Devi “asciugare” i tuoi tessuti e riattivare il metabolismo se vuoi mantenere la tua bellezza da donna. Di solito in questi casi è presente un sovrappeso “importante” e sul corpo sono evidenti accumuli di adipe, soprattutto su addome, fianchi e glutei. Tra gli altri disturbi colesterolo alto, problemi di circolazione, malatie cardivascolari, disturbi del fegato. Per 2-4 settimane, prova ad escludere dall’alimentazione tutti i cibi che contengono grassi idrogenati: ne puoi verificare la presenza, leggendo le etichette dei cibi confezionati.

Gli alimenti killer sono: margarina, merendine, biscotti, pasticcini, torte, gelati, creme pasticcere, cioccolatini, preparati per budino in polvere, pasta sfoglia pastella per fritture, patatine fritte, patatine confezionate, anche surgelate, dadi per brodo, salatini, focaccine, barrette e snack vari, dolci o salati. Per aiutarti c’è un tubero che riduce l’assorbimento dei grassi e dei zuccheri, è il glucomanno. Un altro alleato per colesterolo e trigliceridi alti, il macerato glicerico di gemme d’aceto è molto utile; inoltre previene l’arteriosclerosi e le malattie cardiovascolari. I broccoli anche sono ricchissimi di vitamina C, fosforo, potassio, zolfo, calcio e sono utile per depurare oltre che per bruciare i grassi in eccesso. Meglio se consumati a vapore, 2-3 volte la settimana.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 4]