Ritenzione e adipe insieme? Usa cumino e altea

radice altea

Chi soffre di gonfiore e è in sovrappeso, nota delle forti oscillazioni dell’ago della bilancia. La colpa nel 90% dei casi è l’abitudine a consumare troppi
cibi lievitati. I lieviti di birra e di pane aggiunti alla farina inglobano aria. Rischiano quindi di scatenare gonfiori alla pancia, favoriscono inoltre l’accumulo di grassi e tossine.

Cerca di fare uno sforzo e non mangiare pane per 15 giorni, no anche a pizza, focacce, torte con lievito, dadi di brodo, formaggi come il gorgonzola, il taleggio, emmenthal, la panna acida, la frutta secca, gli aceti di vino, i sottaceti e tutti i cibi che una volta cucinati non vengono consumati entro 24-48 ore dalla cottura.

La radice di altea è estremamente ricca di fibre che aiutano a ridurre l’assorbimento delle sostanze alimentari fermentate, sbloccare il metabolismo e favorire lo smaltimento di zuccheri e grassi in eccesso. Il cumino, da non confondere con il cumino indiano, ha un’azione depurativa, elimina i gas intestinali in eccesso e regolarizza la funzione intestinale. Si assume in decotto dopo i pasti principali.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]