La dieta fasica

La dieta fasica è un regime alimentare del tutto nuovo all’interno delle diete. La dieta fasica è stata ideata ed elaborata da Enrico Dell’Olio, culturista e tecnico italiano,  che in parole spicciole, prevede un aumento della massa muscolare, ma ingrassando pochissimo.

Sull’argomento l’ideatore della dieta ha scritto un libro, dove ha spiegato il metodo utilizzato dalla dieta fasica e come si può aumentare la massa muscolare, prendendo poco peso.

Introduzione

Come già detto, la dieta fasica promette un aumento della massa muscolare, senza però dar vita ad un aumento di peso. La dieta fasica è consigliata sopratutto per chi pratica body building, proprio per come è impostato il tipo di regime alimentare, abbastanza calorico e iperproteico, dove i carboidrati sono presenti in grande abbondanza.

Ecco come funziona la dieta fasica

La dieta fasica, ideata da Enrico Dell’Olio, si basa su parametri standardizzati, dove ad esempio, un soggetto che peso 70 kg dovrebbe assumere all’incirca 3,100 kcal al giorno. Durante tutta la settimana le calorie devono rimanere costanti, mentre variano i macro-nutrimenti,che vengono invece “manipolati” a cicli di  pochi giorni.

La settimana completa

La dieta fasica si chiama cosi proprio perché la settimana viene divisa in giorni di proteine e carboidrati e giorni invece in cui i carboidrati vengono diminuiti, e vi è un apporto alto di proteine.

  • Lunedì: Viene anche chiamato “giorno di transizione” ed è il giorno della settimana in cui si consumano molti carboidrati,addirittura Dell’Olio contempla fino a 300 g,e poche proteine,pari a 1,1  g per ogni kg di peso corporeo.
  • Martedì, Mercoledì e Giovedì: Sono anche detti “giorni di mantenimento”dove i carboidrati hanno lo stesso apporto del Lunedì quindi 300 g, mentre le proteine aumentano e diventano 2,2 g per kg di peso corporeo
  • Venerdì e Sabato: Durante questi giorni avviene il cosiddetto “scarico di carboidrati” perché vanno a diminuire e diventano massimo 30 g mentre vanno ad aumentare le proteine dove diventano 3,3 g/kg ed anche o grassi che diventano 230 g.
  • Domenica: Questo  è il giorno della settimana dove si possono consumare carboidrati a piacere, le proteine si mantengono sempre 3,3 g/kg ma comunque l’apporto calorico giornaliero non deve superare i classici 3,100 kcal.

Conclusioni

Come si può ben capire i grassi all’interno di questo regime alimentare sono sempre molto elevati, cosi come i carboidrati, mentre l’apporto di proteine varia in base ai giorni, e in questi giorni, secondo l’autore della dieta, la variazione delle proteine agevola favorevolmente, la sintesi proteica, dove ci si alimenta in modo ipoproteico per un giorno, si mantiene la stessa alimentazione per altri tre giorni per poi andare ad aumentare l’apporto di proteine e diminuire quello dei carboidrati.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 27 Media: 3.7]