Home Diete Dieta depurativa: vantaggi e menù di esempio

Dieta depurativa: vantaggi e menù di esempio


Dopo le feste vi sentite piuttosto appesantiti e non sapete come risolvere il problema? La dieta depurativa è l’unico modo per stare tranquilli e senza andar incontro a piacevoli problemi dell’intestino. In questo periodo è molto facile sentire il fegato appesantito dagli eccessi alimentari, tipici durante il periodo delle feste e delle vacanze.

depurare

Lo scopo della dieta depurativa è quello di eliminare le sostanze tossiche presenti nel sangue, sfruttando appunto gli effetti benefici di alcuni determinati cibi. E’ proprio grazie a questa corretta alimentazione ci si va a mettere in atto i normali processi di detossificazione, riducendo le tossine.

Dieta depurativa: i principi base

  • Consumare quei cibi che consentono una facile digestione. Evitare quindi il consumo di grassi e proteine.
  • La dieta depurativa deve migliorare la funzionalità epatica, donando al fegato i substrati necessari per sostenere il processo di purificazione. Queste sostanze si reperiscono sia negli alimenti integrali che nei vegetali, ma anche nelle uova e nel pesce (consumati con moderazione).
  • Alcuni vegetali poi vanno a svolgere un’azione epatoprotettiva, come il carciofo, il cardo mariano e il boldo. Essi promuovo attività epatica, portando anche a una miglior secreazione della bile.
  • L’emuntorio renale si occupa di eliminare i protidi, dai quali derivano proprio le scorie azotate. Ricordiamo infatti che sono i reni che svolgono la maggior parte del lavoro detossificante.
  • Il fegato ha bisogno di essere alleggerito, metto troppo spesso sotto stress per i pasti decisamente abbondanti e l’abuso di alcol. Quando il fegato è sottoposto a un’eccessivo lavoro, ecco che tutta l’attività metaobolica viene rallentata. Anche le sue capacità depurative posono salutarsi quando le tossine da metabolizzare sono eccessive.
  • Altro scopo della dieta depurativa è quello di eliminare le tossine anche attraverso le feci e l’urina. Consumare molta frutta, centrifugati e tisane, i quali hanno capacità diuretiche.
  • Anche il sudore gioca un ruolo importante, il quale porterà via alcune tossine grazie ad esempio a un’intensa attività fisica, la sauna e il bagno turco.

La dieta depurativa prevede un periodo di digiuno?

Molte persone credono che, per depurarsi, devono smettere di nutrire il corpo. Ricordiamo che il digiuno assoluto non è assolutamente previsto da questo tipo di alimentazioni depurative, le quali comunque non devono protarsi per lunghi periodi così da evitare che il corpo sia sottoposto a inutili privazioni.

La dieta depurativa si svolge solo sul piano fisico?

Ricordiamo che non basta intraprendere una dieta per purificare davvero il corpo e liberarlo da tutte le tossine. Anche la mente infatti, ha bisogno di lasciar andare alcuni schemi dannosi. Quando la mente è sostenuta da ritmi di vita frenetici, pensieri dannosi e insoddisfazione, va a condizionare tutto il corpo, non aiutandolo certo a raggiungere l’equilibrio sperato.

Parallelamente a una dieta depurativa quindi, la persona deve lavorare sulla propria mente magari praticando esercizi di meditazione e yoga, i quali comunque dovrebbero essere poi seguiti anche successivamente.

Alimenti “si ” e “no” durante la dieta depurativa

Tra gli alimenti consigliati durante una dieta depurativa, troviamo:

  • Ananas
  • Cipolla
  • Cocomero
  • Prezzemolo
  • Cavoli
  • Succo d’uva
  • Riso integrale
  • Yogurt
  • The verde
  • Olio di oliva
  • Carciofo
  • Cetriolo
  • Finocchio
  • Sedano
  • Broccoli
  • Frutti di bosco
  • Succhi di frutta naturali
  • Mela
  • Prugne
  • Olio di semi

Alimenti non consigliati durante una dieta depurativa

  • Sale
  • Cibi affumicati
  • Abbrustoliti
  • Fritti
  • Cioccolato
  • Salumi
  • Caffè
  • Carne grassa
  • Dolciumi

Dieta depurativa di un giorno

Il nostro consiglio è quello di seguire una dieta depurativa di un giorno, 24 ore dedicate completamente alla depurazione del vostro corpo per sentirvi più in forma che mai. Scegliete il giorno e preparatevi a bere liquidi e tisane ricche di proprietà curative che aiuteranno il vostro organismo a eliminare le scorie di troppo.

Desideriamo dedicare questa dieta depurativa di 1 giorno, a tutte le persone che non stanno seguendo una dieta dimagrante e ricordatevi che questo regime alimentare non può essere ripetuto più volte.

Per una giornata depurativa potete iniziare con 1 bicchiere di acqua con mezzo limone spremuto, a metà mattina 1 spremuta di pompelmo o arancia a pranzo succo di mele, ananas, carote o prugne, a cena 1 spremuta di arancia e 1 limone e prima di andare al letto 1 bicchiere d’acqua oppure una tisana depurativa.

La seconda opzione prevede più alimenti ma l’obbligo di bere almeno 2 litri d’acqua:

Colazione (220 calorie)

  • 30-40 grammi di pane o fette biscottate biologiche
  • 30 grammi di marmellata o miele

Metà mattina (40 calorie)

  • Un frutto (ad esempio, una mela)

Pranzo (300 calorie)

  • 200-250 g di verdure di stagione
  • 150-200 g di carne bianca o 2-3 uova.

In alternativa potete optare per 250 grammi di pesce e 50 g di legumi e a metà pomeriggio concedervi un frutto. Per la cena gli esperti del settore, consigliano 200 grammi di verdure di stagione, 150 gr di carne o 2 uova o ancora 300 grammi di pesce e legumi secchi a scelta tra fagioli, ceci, lenticchie e piselli.

La dieta depurativa vi aiuterà a disintossicare il vostro organismo dalle mangiate di fine anno che di solito sono sempre piuttosto elevate. Che ne pensate? Basta solo un giorno per prendersi la rivincita sul proprio corpo, non vi piacerebbe sentirvi presto leggeri e senza problemi di stomaco?

Una dieta depurativa come quelle sopra consigliate vi aiuterà anche a sistemare l’intestino in causa di virus influenzale che quest’anno colpisce soprattutto l’apparato digerente. Siete pronti a iniziare la vostra giornata depurativa?

Dieta depurativa di tre giorni

Se invece volete dedicare più giorni alla depurazione del vostro organismo, potete optare per la dieta disintossicante di tre giorni. Ricordiamo di non soperare mai questo lasso di tempo e di ripeterla non più di una volta a stagione.

Primo giorno

  • Colazione: iniziare la mattina con un mix di limone e di sciroppo d’acero. Subito dopo, potete consumare della macedonia di frutta di stagione, seguita da uno yogurt magro con alcuni fhiocchi d’avena integrali.
  • Pranzo: preparatevi una bella insalatona di verdure crude, accompagnate da tosso, mais, patate e della salsa allo yogurt.
  • Spuntino: Semi di zucca o tre – quattro noci
  • Cena: riso integrale condito con verdure cotte in agro dolce, aceto e miele.

Secondo giorno

  • Colazione: yogurt magro con fiocchi d’avena e frutta secca
  • Pranzo: verdure fresche
  • Spuntino: frutta di stagione
  • Cena: zuppa di fagioli, patate, carote e cipolle

Terzo giorno

  • Colazione: porridge di avena integrale con banane, miele, yogurt magro
  • Pranzo: consumare gallette integrali con insalata di verdure, yogurt, aglio, succo di limone e cetrioli
  • Spuntino: frutti di bosco 100 grammi
  • Cena: salmone accompagnato da verdure al vapore e patate cotte in forno.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 31 Media: 3.2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.