Dimagrire dopo la gravidanza

stretch-marks-pregnancy1

La gravidanza è un momento fondamentale nella vita di una donna che non solo porta un lieto evento, ossia la nascita di un bambino, ma anche un vero e proprio cambiamento fisico enorme. Per questo motivo fra la gravidanza, il parto e l’allattamento, molte donne che diventano mamme si ritrovano, dopo il parto, in sovrappeso con diversi chili di troppo.

Poche donne infatti sanno che i chili accumulati quando si è incinta sono molto più difficili da buttare giù. Infatti più chili si ingrassa in gravidanza, e più si farà fatica dopo a perderli. Spesso infatti molte donne ingrassano troppo durante la gravidanza, mangiando male e troppo e rimandano il momento di seguire una dieta sana dopo il parto, per questo motivo pasticciano e consumano anche schifezze fuori pasto. Dopo il parto però dimagrire è ancora più difficile perchè fra pappe e pannolini, tutte le neo mamme trascorrono stanno spesso a casa da sole, dormono poco e hanno frequenti tempi morti. Tutto questo spinge le donne a mangiare fuori pasto, per noia o per via della stanchezza arrivando ad ingrassare, oltre ai chili presi in gravidanza, tantissimi altri chili. Dunque i chili accumulati quando si era incinta si sommano a quelli presi dopo la nascita del bambino. E’ fondamentale in questo caso seguire un’alimentazione sana e dimagrire non solo per sentirsi nuovamente belle e in forma dopo un momento così particolare come la nascita di un bambino, ma anche per il bene dello stesso piccolo.

Per dimagrire dopo il parto scegliete una dieta da 1500 calorie al giorno con un’alimentazione sana e completa e soprattutto una dieta molto facile da seguire. Ovviamente per dimagrire in fretta e tornare in forma, per le neo mamme è importante sommare alla dieta anche una costante attività fisica.

Menù settimanale della dieta per dimagrire dopo il parto

Prima di iniziare la dieta alcune regole principali da seguire: innanzitutto la colazione deve essere a base di caffè o tè accompagnato da 150 ml di latte parzialmente scremato oppure 125 grammi di yogurt magro anche alla frutta, oppure 10 grammi di zucchero, preferibilmente fruttosio e 30 grammi di biscotti secchi o di cereali. Per gli spuntini a metà mattina e metà pomeriggio mangiate 400 grammi di frutta fresca di stagione da dividere tra i due spuntni (200 grammi di frutta a spuntino) e 125 grammi di yogurt magro anche alla frutta. I condimenti invece devono essere al giorno 4 cucchiaini (20 grammi) di olio extravergine d’ oliva. Per dare sapore ai piatti invece ottimi come condimenti il limone, ma anche aceto (meglio se di mele) e le spezie di ogni tipo.

Per le bevande invece bete almeno un litro e mezzo d’ acqua al giorno. Se avete fame ricordatevi di consumare le verdure a volontà soprattutto quella ricca di ferro come biete, spinaci, carciofi, broccoli, cavolfiore.
LUNEDI
PRANZO
: 80 grammi di pasta con 100 grammi di mozzarella a dadini, pomodori crudi e basilico + insalata mista a piacere in quantità libera (anche con cetriolo e carote)
CENA: 80 grammi di pane + 120 grammi di fettine di pollo o tacchino in pizzaiola (cotto in padella con pomodoro, aglio e basilico) + zucchine grigliate o cotte in padella con la cipolla in quantità libera + fagiolini lessati in quantità libera

MARTEDI
PRANZO
: 150 grammi di lenticchie in scatola già cotte oppure 60 grammi di lenticchie secche da cucinare con 80 grammi di riso o pasta piccola tipo risoni o ditalini + cavolfiori lessati in quantità libera
CENA: 80 grammi di pane + 60 grammi di bresaola o prosciutto crudo sgrassato + insalata mista con pomodori in quantità libera

MERCOLEDI
PRANZO
: 250 grammi di patate al forno con rosmarino + 2 uova strapazzate con il pomodoro + zucchine alla griglia o cotte in padella con la cipolla in quanttà libera
CENA: 80 grammi di pane + 150 grammi di sogliola alla mugnaia (infarinata e passata in padella) + broccoli lessati in quantità libera

GIOVEDI
PRANZO
: 250 grammi di pasta allo zafferano e piselli (150 grammi di piselli surgeteti o in scatola, oppure 60 grammi di piselli secchi da cucinare) + insalata mista a piacere in quantità libera (anche con cetriolo e carote)
CENA: 80 grammi di pane + 120 grammi di hamburger di carne o di soia alla piastra o in padella + finocchi in insalata in quantità libera

VENERDI
PRANZO
: 80 grammi di risotto con i funghi con 30 grammi di parmigiano + cavolfiori (quantità libera) lessati e saltati in padella con 30 grammi di parmigiano
CENA: 80 grammi di pane + 60 grammi di bresaola con rucola + spinaci lessati o in padella in quantità libera

SABATO
PRANZO
: 80 grammi di pasta al pomodoro e basilico + 100 grammi di ricotta + spinaci lessi in quantità libera + carciofi in padella in quantità libera
CENA: 80 grammi di pane + 120 grammi di carpaccio di manzo o vitello scottato in padella + melanzane alla griglia in quantità libera

DOMENICA
PRANZO
: 80 grammi di pasta con pomodoro e basilico + 120 grammi di fettine di pollo o tacchino in pizzaiola (cotte in padella con pomodoro, aglio e basilico) + biete e fagiolini lessati in quantità libera
CENA: 250 grammi di patate lessate + 150 grammi di merluzzo (oppure branzino o orata) al forno + carote grattuggiate in insalata in quantità libera

 

Per approfondimenti

la dieta in gravidanza

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 4.6]