Se mangi veloce ingrassi più in fretta: lo confermano due studi scientifici

mangiare-grassi-e-in-modo-veloce

In pochi lo sanno ma mangiare velocemente fa ingrassare. È un argomento che già più volte abbiamo affrontato, ma due studi nuovissimi confermano questa tesi e la rendono ancora più sconcertante. Il primo studio è quello eseguito dai ricercatori del Dipartimento di Nutrizione Umana dell’Università di Otago in Nuova Zelanda dove è stato scoperto che le donne che dedicano poco tempo ai pasti rischiano maggiormente di diventare grasse o peggio ancora obese.  Il secondo studio scientifico invece è stato condotto dagli scienziati della Lithuanian University of Health Sciences e ha dimostrato che mangiare in fretta porta ad un aumento del rischio di sviluppare il diabete.

Mangiare in fretta causa obesità e diabete

Molto spesso consumiamo in fretta i nostri pasti a causa della mancanza di tempo e dello stress. Durante uno studio, al quale hanno partecipato più di 1500 signore con un’età maggiore di 40 anni, è emerso che la fretta e il cibo, sommati insieme, non vanno per niente d’accordo, anzi, provocano gravi danni alla salute e sono una delle cause del peso in eccesso. Nello studio sono stati presi in esame diversi fattori, come il peso, l’indice di massa corporea (BMI), l’età, l’etnia, il fumo, l’attività fisica e lo stato della menopausa.

Dai risultati emersi si è giunti alla conclusione che mangiare velocemente porta ad un aumento del rischio di ingrassare, situazione che non si verifica nei casi di persone che mangiano più lente, anche se fra i due pasti c’è parità di calorie. Ciò è dovuto al fatto che se si mangia in fretta e non si mastica abbastanza si complica la digestione.

 

Mangiare in fretta causerebbe anche gravi danni alla salute. Un team di studiosi della Lithuanian University of Health Sciences ha dimostrato che mangiare velocemente favorisce l’aumento di peso che di conseguenza porta l’insorgere del diabete di tipo 2 (scopri la dieta giusta per chi soffre di diabete).

 Nella ricerca sono state coinvolte circa 702 persone, di cui 234 che soffrivano di diabete di tipo 2.

I volontari che hanno partecipato alla ricerca sono stati invitati a compilare un questionario in cui hanno descritto le loro abitudini alimentari e di vita. Grazie a questo studio è stato possibile scoprire che chi mangia più rapidamente delle altre persone ha 2,5 probabilità in più di soffrire di una forma di diabete di tipo 2.

I ricercatori hanno infatti dichiarato “La prevalenza del diabete di tipo 2 è in aumento a livello globale e sta diventando una pandemia mondiale. Sembra coinvolgere l’interazione tra sensibili background genetici e fattori ambientali”.

 

 

 

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 5]