Dieta iposodica: i miglior alimenti privi di sodio

sale_integrale

Se si soffre di pressione alta è fondamentale tenere sotto controllo questi particolari valori seguendo una dieta caratterizzata da alimenti poveri di sodio. Il sale infatti non solo è nemico della nostra salute, ma anche della nostra bellezza poichè, come da sempre sottolineano gli esperti, l’eccesso di sodio è una delle cause principali della cellulite e delle fastidiose adiposità localizzate.

Solitamente la dose giornaliera raccomandata di sodio è quella compresa tra 575 e 3500 mg/giorno. Per assumere la quantità indicata di sodio e rimanere in salute prevenendo la pressione alta, è necessario consumare tutti quegli alimenti che sono poveri di sodio. In quest’articolo impariamo a conoscerli meglio.

Sodio: gli alimenti poveri e quelli ricchi

Dopo aver spiegato nel dettaglio l’importanza di una dieta iposodica vediamo a fondo quali sono gli alimenti privi di sodio e quali invece ne sono ricchi. Se seguite una dieta iposodica la prima cosa da fare è eliminare tutti i cibi che sono stati disidratati con il sale, ossia il baccalà, le alici, le sarde e l’aringa sotto sale, ma anche il prosciutto crudo e lo speck.

Da evitare anche tutti quegli alimenti che sono stati macinati e mescolati con il sale ossia il salame, la mortadella, i ciccioli, la soppressa, la finocchiona, le salsicce, il cotechino. Sono ricchi di sodio pure tutti gli alimenti che si trovano in salamoia e sono stati cotti in acqua salata come i fagioli in scatola, il tonno al naturale, il tonno sott’olio e tutta la categoria di cibi addizionati con glutammato di sodio, ossia il dado da brodo e i piatti pronti.

Ma quali sono invece gli alimenti privi di sodio? Sono adatti ad una dieta iposodica tutti i cibi freschi come ad esempio frutta e verdura ma anche  le carni e il pesce non condite con il sale. Al posto del sale, per insaporire i vostri piatti, potete, al posto del sale, optare per le spezie e gli odori, che danno sapore ai cibi, ma senza superare il livello di sodio.

I migliori alimenti privi di sodio sono senza dubbio le melanzane, i pomodori, le patate, i peperoni e i finocchi ma anche diversi tipi di frutta come le ciliegie, le banane, le mele e le fragole, tra le carni si consiglia di consumare il pollo e il bovino. Anche il pesce fresco è povero di sodio ed è ricco di potassio. Un altro elemento da controllare con attenzione è l’acqua che deve essere a basso contenuto di sodio per favorire la funzione dei reni.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 4]