Dieta delle prugne: benefici, controindicazioni e ricette light!

dieta delle prugne

Perdere peso grazie ad un alimento sano come le prugne è possibile. La dieta delle prugne si rivela un ottimo rimedio non solo per perdere peso, ma offre anche all’organismo molti benefici.

Le calorie sono presenti all’interno di questo alimento, ma in percentuali veramente ridotte. Grazie alle fibre presenti all’interno delle prugne l’intestino potrà lavorare al meglio delle sue capacità. Inoltre questo tipo di alimento ha un’azione disintossicanate per l’organismo.

Le prugne secche sono ottime per perdere peso. Inoltre se sono di origine biologica saranno ancora più genuine e saporite. Questo alimento è formidabile (grazie alla sua consumazione), anche per alleviare dolori di tipo addominale.

Ovviamente come tutti gli alimenti, anche le prugne se consumate in quantità sconsiderate, possono causare problemi. Solitamente è raro che ciò accada, dato che le prugne saziano abbastaza presto.

Prugne: benefici e proprietà per tutto l’organismo

Le prugne vengano adottate per molti scopi, uno di questi e proprio combattere la stitichezza. Dato che possiedano proprietà lassative. Inoltre oltre a regolare l’intestino come appena detto, il consumo di prugne ha effetti benefici anche sul fegato.

Le prugne secche comunque presentano molte piu fibre rispetto al solito frutto se fresco. Anche l’azione lassativa si rivela più forte se sono secche.

Incidano positivamente anche sul metabolismo di una persona, accelerandolo e favorendo così il dimagrimento. I minerali presenti all’interno di questo alimento, sono la causa dei molti benefici che possono dare la prugne grazie alla loro assimilazione.

Grazie alla vitamina A presente nelle prugne secche, questo specifico alimento si rivela ottimo anche per combattere i radicali liberi. Tutto questo grazie alle sue proprietà antiossidanti. Inoltre sembrerebbe che le prugne siano ottime anche per combattere le smagliature.

Adesso verranno elencati alcuni dei metodi per consumare prugne in una dieta sana. Per esempio se le prugne secche, vengano abbinate ad uno yogurt e magari anche dei cereali, l’organismo ne potrà solo gioire per tutti i benefici assimilati in una sola volta.

Dieta delle prugne: tutte le indicazioni per seguirla

Mattina

A colazione le prugne secche sono un ottima fonte di energia e fibre.
Uno yogurt magro, cerali integrali e prugne secche sono ottimi per cominciare la giornata.

Metà mattina

Anche un paio d’ore prima di pranzare, consumare almeno tre prugne secche si rivela un ottimo toccasana. Le loro proprietà fanno molto bena all’organismo.
Anche nel momento della “merenda” è valido questo metodo.

Prima di cena

Il consumo di questo alimento anche prima di cena, è perfetto per garantire al corpo molti benefici. Inoltre mangiare le prugne toglie anche la sensazione di fame, ne bastano due circa.

Prima di dormire

Un infuso ricavato proprio dalle prugne secche, è ottimo per dormire sogni tranquilli e depurare allo stesso tempo l’organismo.

Dieta delle prugne: ricette light

prugne secche

Le prugne sono un alimento buonissimo anche quando consumato al naturale. Si rivelano però ancor migliori quando vengono impiegate per la creazione di buonissimi piatti light. Vediamo insieme tre ricette per impiegare al meglio le prugne nella dieta!

Marmellata di prugne light

Ingredienti richiesti:

  • Prugne 1 kg (prive del nocciolo)
  • Degli spicchi di mela (3/4 circa)
  • Zucchero saccarosio 250 g

Procedimento:

  1. Come primo passaggio prendere le prugne e sottoporle ad un lavaggio meticoloso, in seguito dovranno essere tagliate in due e private del nocciolo. Anche la mela dovrà essere tagliata (se i pezzi sono piccoli è ancora meglio) e aggiunta alle prugne.
  2. Adesso munirsi di una pentola e assieme ad un po’ d’acqua aggiungere il tutto. Utilizzando il fuoco basso, aggiugere lo zucchero ed aspettare che inizi a bollire, mescolare sempre durante il periodo di attesa.
  3. Una volta che il composto bolle, continuare a girare ed attendere circa quaranta minuti. Dopo il tempo appena citato la marmellata sarà pronta. È possibile anche utilizzare un frullatore e dopo far cuocere altri dieci minuti per coloro che piace più liquida.
  4. Infine immettere la marmellata (rovente), dentro dei barattoli. Chiuderli e collocarli rovesciati. La marmellata è pronta.

Torta con mele di prugne (light)

Il dosaggio è previto per la riuscita di circa 8 porzioni.

Ingredienti richiesti

  • Prugne della California (250 grammi)
  • Uvetta (175 grammi)
  • Lievito in polvere (6 grammi)
  • Burro (50 grammi)
  • Noce moscata (3 grammi)
  • Chiodi di garafono (2 grammi)
  • Cacao in polvere setacciato (8 grammi)
  • Mela sbucciata (100 grammi)
  • Farina (225 grammi)
  • Zucchero semolato (160 grammi)
  • Noci prive di guscuio (100 grammi)
  • Purea di prugne (65 grammi)
  • Polvere di cannella (6 grammi)

Procedimento

  1. Adesso il composto realizzato, dovrà essere versato dentro una tortiera. Il diametro consigliato è di circa 15 – 18 centimetri. Prima di versare il composto assicurarsi di avere foderato e inburrato la tortiera.
  2. Munirsi di un contenitore e immettere dentro gli ingredienti. Ovvero la purea di prugne, uova, l’uvetta, burro, mele, noci ecc. Mescolare il tutto.
  3. Come primo cosa, utilizzare mezz’etto di prugne della California e anche un po d’acqua (basta anche un cucchiaio), inoltre grazie all’utilizzo del frullatore, sarà possibile ottenere la purea di prugne.
  4. Infine prima di mettere il tutto in forno, assicurarsi che sia già caldo. La temperatura deve essere 160 gradi. Mentre il tempo di cottura si aggira intorno agli 80 – 90 minuti circa.
  5. Attendere pochi minuti prima di servire.
  6. É possibile anche mettere della frutta sopra come ornamento.

Crostata alle prugne e miele con pasta brisèe

Ingredienti richiesti

  • Dello zucchero a velo (quanto basta)
  • Prugne nere un chilogrammo
  • Miele (almeno 10 cucchiai)
  • Pasta brisèe (un disco già pronto)
  • Del succo di limone (basta un cucchiaio)
  • Aroma di vaniglia (una bustina)

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è pulire molto bene le prugne, successivamente dovranno essere tagliate in due e imbevute di succo di limone. Ovviamente il nocciolo delle prugne andrà tolto.
  2. Adesso munirsi di una teglia e foderarla con la carta da forno, in seguito collocare sopra la sfoglia pronta brisèe. Successivamente bucare la pasta sfoglia utilizzando una forchetta.
  3. Scaldare il forno per almeno dieci minuti. Immettere la sfoglia dentro il forno e aspettare dieci minuti. Adesso (dopo averlo tolto da forno), dovrà essere aggiunto il miele sopra il disco di pasta. Aggiungere le prugne e lo zucchero a velo assieme alla vaniglia.
  4. Cuocere nel forno per 20 minuti circa ad una temperatura di 180 gradi.
  5. Ed ecco pronta la crostata alle prugne e miele con pasta brisèe.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 17 Media: 4.8]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL