Home Diete I principi base della dieta Kousmine

I principi base della dieta Kousmine

La dieta Kousmine prende il nome dalla dottoressa che l’ha inventata e si basa sulla volontà di ristabilire il giusto livello di acidità presente nell’organismo, per rendere più benefica la digestione ed evitare problematiche quali il bruciore di stomaco, il gonfiore e l’irritabilità del colon. Grazie al suo equilibrio, la dieta Kousmine viene inoltre impiegata per prevenire malattie degenerative anche gravi, quali le patologie tumorali, in quanto essa si propone di ristabilire il buon funzionamento degli organi interni offrendo un’alimentazione equilibrata e sempre ricca di sostanze nutritive.

Metodo-Kousmine

La dieta Kousmine si basa principalmente su cinque fondamenti, i quali richiedono di portare avanti un’alimentazione sana e consapevole, di introdurre cibi ricchi di vitamine e di impiegare i giusti integratori alimentari per raggiungere questo scopo, di mantenere gli equilibri biologici, di curare l’igiene intestinale con attenzione e di sottolineare l’importanza del percorso psicologico. Si tratta di punti cardine che guardano innanzitutto al benessere del sistema intestinale, al rafforzamento degli anticorpi e al benessere psicologico, che si rivela fondamentale per portare avanti una dieta bilanciata e positiva.

A questi cinque principi si associano i quattro famosi pilastri della dieta Kousmine, i quali interessano la composizione alimentare e la loro preparazione:

1- il primo pilastro della dieta Kousmine si basa sulla sana alimentazione, ovvero sulla richiesta di introdurre nell’alimentazione i cosiddetti ‘cibi vivi’, ovvero non trattati e provenienti da agricoltura e allevamenti biologici. I cibi considerati ‘morti’ vanno per contro evitati e la dieta presenta delle tabelle che riportano quali sono i cibi delle due tipologie. I cibi morti sono ad esempio i farinacei, mentre i cibi vivi sono la frutta, la verdura, gli oli spremuti a freddo in quanto ricchi di acidi grassi insaturi importanti per il benessere dell’apparato digerente.

2- il secondo pilastro guarda all’apporto supplementare delle vitamine e degli oligoelementi, in quanto i regimi alimentari non corretti e la frenesia della vita moderna possono limitare l’assimilazione di queste sostanze importanti, che devono essere riassunte nell’organismo con gli appositi integratori alimentari che le contengono.

3- l’igiene intestinale deve essere seguita con attenzione, in quanto mantenere pulito l’intestino è fondamentale per combattere lo sviluppo dei microbi e degli organismi patogeni. La dieta Kousmine consiglia quindi di eseguire abitudinariamente degli enteroclismi alla camomilla una volta alla settimana.

4- il quarto e ultimo pilastro della dieta Kousmine si basa sul suo precetto più importante, ovvero sulla necessità di combattere l’acidificazione dell’organismo per ristabilire il giusto grado di acidità nello stomaco e nell’intestino. La farina di grano, lo zucchero bianco, il cacao, le bevande eccitanti come il caffè e il tè richiedono quindi di essere bandite, così come viene richiesto di consumare con moderazione i cibi debolmente acidificanti come i legumi, e di bilanciare la loro introduzione con un consumo più massivo di verdura cruda, da preferire a inizio pasto.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 5]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.