Home Diete La dieta del sonno per dimagrire

La dieta del sonno per dimagrire

Ecco una dieta che sicuramente piacerà a tutti: la dieta del sonno! Di cosa si tratta esattamente? Dormire bene e per il giusto periodo di tempo fa bene alla salute, lo sappiamo, ma fa anche dimagrire. A dirlo è uno studio dell’Università di Harvard: i ricercatori hanno monitorato le abitudini di 133.353 donne nell’arco di dieci anni, e hanno notato che il rischio di avere il diabete tipo 2 si è abbassato del 45% in chi dorme di più.

Insomma, dormire influenza il metabolismo e il controllo del peso, e ci aiuta a dimagrire – se, ovviamente, durante la veglia mangiamo bene e facciamo attività fisica. A detta degli esperti dormire sette/otto ore per notte è importante quanto l’alimentazione e l’attività sportiva, infatti, se si sta seguendo un qualsiasi tipo di dieta. E secondo un’altro studio pubblicato sull’American Journal of Health Promotion, chi dorme in modo regolare ha un indice di grasso corporeo inferiore rispetto a chi dorme a orari sempre diversi e non dedica le giuste ore al riposo.

Dormire meno di sei ore per notte, ad esempio, stimola la produzione di grelina, l’ormone della fame, e abbassa quelli di leptina, che regola il senso di sazietà. Risultato? Ci svegliamo super-affamati, e il senso di fame non si placa durante il corso della giornata.

A risentirne è anche il cortisolo, l’ormone dello stress. Dormire poco aumenta la produzione del cortisolo, che influenza lo stato infiammatorio del corpo e favorisce l’accumulo di grasso. Da diverse ricerche è emerso che, a parità di calorie, le persone che dormivano otto ore e mezzo a notte perdevano il doppio dei chili rispetto a chi dormiva cinque ore e mezza.

Insomma, dormire tanto e in modo regolare fa bene! L’ideale, consigliano gli esperti, sarebbe cenare tre ore prima di mettersi a letto e dormire circa otto ore per notte. Dovete alzarvi presto la mattina? Rinunciate a qualche divertimento notturno e andate prima a dormire… vi sentirete rinati, e più snelli. Inoltre, il cervello tende a compensare la mancanza di sonno, con cibi appaganti, cioè zucchero e carboidrati. Quante conseguenze, per qualche ora di sonno in meno! Altri studi hanno rilevato come, nel corso dei decenni, la media di ore che dedichiamo al sonno si sia drasticamente abbassata. Questo non è necessariamente un bene, anzi: la produttività e l’efficienza diminuiscono al diminuire delle ore di sonno. Quindi, stasera tutti a letto presto!

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 2,6]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.