Dieta? Meglio se integrale e colorata

Intervenire sulla dieta quando si presentano sbalzi glicemici o ipertensione e acufeni, è sicuramente il primo passo. Per prevenire i primi è bene sostituire i cereali raffinati con quelli integrali; lo zucchero bianco va abolito, al suo posto si possono usare con moderazione dolcificanti naturali (malto o sciroppo di agave). Importante poi iniziare il pasto con verdure crude di stagione, utile sia per evitare picchi glicemici sia per assimilare maggiori quantità di vitamine e minerali.

Quanto all’ipertensione, l’ideale è condire con piccole dosi di sale marino integrale associato a erbe e spezie. Ampio spazio va dato agli alimenti antiossidanti: agrumi, frutti di bosco e frutta colorata in genere, i cavoli; e soprattutto il tè verde, lo zenzero e la curcuma. bene anche un pò di cioccolato fondente (cacao 80% minimo).

Attenzione all’acidosi tissutale, perché può alterare la microcircolazione. Eliminare cibi troppo acidificati, quelli raffinati in genere, introducendo molta verdura e frutta, quasi tutta deacidificante. Non trascuriamo l’esercizio fisico, soprattutto all’aria aperta e in posti tranquilli. E’ indispensabile per prevenire e combattere molti disturbi e patologie, tra cui l’acidosi e l’ipertensione. Il movimento è utile anche per le articolazioni e i problemi di postura. Anche la fitoterapia può essere d’aiuto. In questi casi si ricorre spesso a rimedi capaci di agire sulla circolazione celebrale, come il giunko e la pervica; nel dubbio, però, è meglio seguire i consigli di un medico fitoterapeuta o un erborista qualificato.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]