Dimagrire con l’olfatto

donna-mangia-ananas_650x435

Respirate a pieni polmoni il profumo dei vostri piatti! Mangiateli ben caldi così al vostro naso arriveranno tante molecole cariche di profumo che vi sazieranno i sensi e lo stomaco. Secondo degli studi, appagare il senso del gusto e dell’olfatto permette di ridurre le dimensioni delle portate perchè ci si sente bene con meno cibo.

Respirando poi ci si rilassa, di conseguenza si mangia più lentamente. Questa dieta si basa su spezie, erbe e oli essenziali. Con questi piatti si può perdere peso senza soffrire perchè i profumi vi regaleranno piacere e benessere. Attenzione però: non ingerite più di una goccia di essenza per 10 kg di peso, vale a dire una media di 6 gocce al giorno per una persona adulta.

Il menù della dieta dell’olfatto

Tutti i giorni

  • Colazione: 50 gr di formaggio di capra o di pecorino, 2 rametti di basilico, di aneto o di coriandolo, un pò di burro o olio d’oliva, 2 fette di pane integrale lievitato o di pane di segale, caffè, caffè d’orzo o tè verde.
  • Spuntino: (1 ora prima del pranzo) un frutto fresco a scelta fra: arancia, mela, pera, 1/2 pompelmo rosa, 2 kiwi, 2 albicocche, 2 fette di ananas, frutti rossi oppure un frullato di mele o pere senza zucchero alla cannella.
  • Merenda: un frutto fresco, frutta secca (1 manciata di noci, noccioline, noci o mandorle non salate, fichi, datteri, albicocche secche) oppure 2 quadratini di cioccolato fondente. La domenica: una fettina di crostata alla frutta.

Lunedi

  • Pranzo: fegato di vitello, carciofi all’olio d’oliva, aceto di mele e erba cipollina.
  • Cena: 200 gr di salmone al cartoccio con zenzero, fagiolini al vapore, insalata condita con olio d’oliva, aceto di mele e balsamico, 1 goccia di olio essenziale di basilico o dragoncello.

Martedì

  • Pranzo: pollo arrosto senza pelle al dragoncello prima di servire, aggiungere 2-3 gocce di essenza di dragoncello alla salsina del pollo, lenticchie stufate con cipolle di Tropea.
  • Cena: branzinoall’olio d’oliva, cipolle, limone e pomodori, insalata esotica, rucola a volontà  .

Mercoledì

  • Pranzo: pomodori ripieni di carne di vitello e 1 cucchiaino di olio essenziale di timo, una tazzina di quinoa.
  • Cena: insalata di finocchi crudi, limone, olio d’oliva e aneto, orata al limone e alle erbe della Provenza, ratatouille.

Giovedì

  • Pranzo: insalata nizzarda con uovo sodo, 50 gr di tonno, patate, fagiolini, pomodori e qualche foglia di basilico.
  • Cena: spinaci e pinoli, orata al vapore, finocchi tagliati a pezzettini.

Venerdì

  • Pranzo: costolette d’agnello alle erbe della Provenza, zucchine saltate al cumino.
  • Cena: peperoni rossi a listarelle crudi, branzino con aglio, prezzemolo e limone, rucola.

Sabato

  • Pranzo: riso in bianco con un filo d’olio, pollo arrosto.
  • Cena: crema di carote preparata con 500 gr di carote, 1 cipolla, 600 ml di brodo vegetale, passate e a fine cottura unite 2-3 gocce di essenza di mandarino; merluzzo al vapore con vinaigrette con aromi misti.

Domenica

  • Pranzo: carote tritate con germogli di soia, vinaigrette al succo di arancia, insalata di ceci con 2 gocce di olio essenziale di arancio dolce in 2 cucchiai di olio d’oliva, tonno al naturale.
  • Cena: zucchine in padella con un filo d’olio, formaggio di capra, 2 triglie al cumino, verdure cotte al forno.

Per fermare la fame

Per bloccare gli attacchi di fame prova una tisana rinfrescante che ferma la voglia di addentare ogni cosa, sgonfia la pancia e favorisce la diuresi

La bevanda rinfrescante: in una caraffa di vetro o terracotta (evitare la plastica) aggiungete una goccia di menta piperita in un litro e mezzo d’acqua e mezzo limone tagliato a rondelle. Agitate il tutto in senso orario.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 5]