Il microonde aiuta a cucinare senza perdere le vitamine

Non c’è molta usanza nella nostra cucina utilizzare il microonde. Si predilige sempre cucinare al forno o in padella, ma in questo modo i nostri alimenti tendono quasi tutti a perdere i loro valori nutrienti. E’ sempre stato spiegato ad esempio come sia più idoneo mangiare la verdura cruda, questo perché cuocendola molte delle sue proprietà più importanti si perdono. C’è però un altro metodo di cottura che vi permetterà di salvaguardare le vitamine di tutti gli alimenti e si tratta proprio del microonde.

E’ stato infatti scoperto come cuocendo, soprattutto gli ortaggi, nel microonde, questi riesca a mantenere vivi i vari nutrienti del cibo e lo fa meglio della cottura a vapore e quella di una pentola a pressione. Una scoperta quindi molto interessante che potrà cambiare il modo di cucinare di molte persone, visto che in questo modo si riesce realmente ad assorbire tutte le varie vitamine e i principi nutrienti degli alimenti.

Per una perfetta cottura a microonde è consigliabile non utilizzare molta acqua e soprattutto bucherellare tutti gli alimenti con la buccia, in questo modo si evita che ci possano essere fastidiosi scoppiettii. E’ inoltre altrettanto importante tagliare a pezzetti i vari alimenti, perché la cottura a microonde non arriva spesso in profondità. Meglio poi far cuocere i vari cibi all’interno di contenitori di vetro o di porcellana, evitate il metallo o l’alluminio.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 4]