Basta rinunce: Benvenuti spaghetti di mezzanotte!

In estate è davvero difficile rinunciare ad alcune cose,  e diventa davvero impossibile restare a guadare gli altri mangiare qualsiasi cosa, e noi non possiamo,  perché la nostra dieta non ci permette di andare oltre. Però il nervosismo e il dispiacere, non porta da nessuna parte, anzi il più delle volte, crea l’effetto contrario, con tanto di fame nervosa al seguito. Ideale sarebbe concedersi qualche volta, un piccolo sfizio, per poi sentirci nuovamente pronti ad affrontare la nostra dieta.Ebbene non è poi cosi impossibile.

Benvenuti spaghetti di mezzanotte!

E perchè non concerdersi dei gustosi spaghetti di mezzanotte?Proprio cosi, lo spuntino notturno non è poi cosi lontano dalle nostre possibilità, basta seguire alcuni semplici consigli per affrontare al meglio “una bella spaghettata notturna con gli amici“. Anzitutto se sapete già dalla mattina, che ci sarà la spaghettata di mezzanotte allora come prima colazione privilegiate una tazza di tè, 30 gr di pane integrale, 4 mandorle, 2 noci e un caffè. A pranzo invece yogurt,toast, pomodori, albicocche, pesche, prugne, e soprattutto bere molta acqua. La cena sarà composta da pesce al cartoccio, ortaggi crudi, 30 gr di pane integrale, macedonia. Insomma non è poi cosi rigido il programma da seguire, prima di buttarci nella tanto amata spaghettata notturna.

 Attenzione ai condimenti

Ovviamente la spaghettata vabbene, ma attenzione a non perdere il controllo. Bisogna prestare attenzione sopratutto ai condimenti. Eh si, gli amici si sa, tendono ad aumentare le porzioni, sugo a volontà, insomma  chi più ne ha più ne metta.E invece tocca a noi, condire in modo adeguato la  pasta, meglio l’olio d’oliva e non burro, poca pancetta, e se amate la pasta con il formaggio, allora optate per la ricotta.

E il giorno dopo…

Beh di notte leoni..ma il giorno dopo qualche piccola rinuncia dobbiamo pur farla. Per perdere subito la calorie notturne, la colazione meglio a base di tè verde, yogurt, 3 frollini integrali, un frutto. Spuntino con due fette d’ananas, 3 mandorle, e 2 noci. Pranzo con insalata, 100 gr di salmone affumicato, 50 gr di pane nero. Merenda con un bicchiere di latte di mandorla e una pesca. E a cena passato di verdure, tonno e 50 gr di pane nero.

Insomma la spaghettata notturna non può mancare, ma non dimentichiamoci mai, i sacrifici alimentari affrontati in passato. E pure questa è estate!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 3.9]