Sindrome premestruale: come affrontare gonfiore, fame e il nervosismo

Molte donne soffrono non solo durante il ciclo mestruale, ma anche prima che questo arrivi. Per curare i dolori che sopraggiungono durante questo periodo si possono usare degli appositi farmaci, ma pochi medicinali promettono di curare i fastidi che arrivano prima del normale ciclo mestruale. Non sempre è necessario ricorrere a questi medicinali, ma potrete usare degli altri rimedi facili, ma estremamente intelligenti ed efficaci.

Sicuramente vi starete chiedendo se anche voi rientrate nella cerchia di persone che soffrono dellle problematiche che colpiscono nel periodo premestruale e per scoprirlo possiamo rapidamente elencarvi i sintomi di questa sindrome, ma non è detto che dobbiate averli tutti, anzi.

Quelli maggiormente noti sono sicuramente i problemi che colpiscono la sfera emotiva. Una donna nel periodo premestruale, tende ad essere molto più irritabile o finanche depressa e usualmente ha dei fortissimi sbalzi d’umore. Questi sono i problemi che colpiscono maggiormente il lato psicologico, mentre quelli fisici sono ritrovabili in forte gonfiore, seno particolarmente gonfio, acne, eccessiva fame oppure, in altri casi, mancanza totale fino ad arriva, addirittura, all’inappetenza.

Le donne in questo periodo non solo non si sentono in forma, ma anche verso le altre persone potrebbero notare questi cambiamenti repentini.

Vi siete ritrovate in questa descrizione e volete combattere tali sintomi? Il miglior rimedio si trova nel mangiare! Alcuni cibi potrebbero aumentare questi fastidiosi problemi, altri invece sono in grado di alleviarli. Fra gli alimenti consigliati troviamo cereali, frutta e dolcificanti naturali che sostituiscono il normale zucchero che usate ogni giorno. I cibi che andrebbero limitati, invece, sono il sale in primo luogo, carne, salumi, latte e suoi derivati, alcol e finanche il pesce.

Per combattere l’enorme fame che potreste avere in questo periodo, possiamo consigliarvi di mangiare delle piccole porzioni ogni tot di ore per cercare di avere sempre lo stomaco pieno, ma senza fare eccessivi pasti a pranzo e cena.

Bere molta acqua è un altro rimedio che potrebbe aiutarvi particolarmente e, se proprio tali accorgimenti si dovessero rivelare infruttuosi, potrete passare a delle tisane apposite che hanno delle proprietà calmati e sarebbe ideale aggiungere del miele.

Non possiamo dimenticare che anche lo sport ha una fondamentale importanza che, infatti, libera endorfine nel sangue. Per rendere il vostro umore meno nervoso, potrete ricorrere a degli integratori che contengono magnesio.

Con questi semplici rimedi, che dall’esterno potrebbero sembrare addirittura banali, potrete avere maggiori possibilità di sconfiggere del tutto l’odiosa sindrome premestruale.

Per approfondimenti

Mestruazioni: dieta e consigli per star bene