Perdi peso con lo psillio

I rimedi per perdere peso sono riscontrabili sopratutto in natura. Scopriamo le proprietà dello psillio.

Semi di psillio- foto femina.hu

Esistono svariate diete, le cui regole alimentari variano di volta in volta, puntando su un determinate qualità che magari, un’altra dieta non contempla. Ma i migliori rimedi provengono dalla natura, riscontrabili più che in diete specifiche, in prodotti naturali ben determinati. In questo caso parliamo dello psillio.

Lo psillio: Proprietà e caratteristiche dimagranti

Lo psillio è una pianta officinale abbastanza diffusa nell’area del Mediterraneo, che comunemente viene definita “erba delle pulci”. Lo psillio è noto per i suoi semi, piccoli e di color nero, noti per le proprietà lassative,e vengono anche consigliati in caso di stipsi  e di colite, in quanto hanno riconosciute proprietà regolarizzanti per l’intestino. Dello psillio si conoscono le sue ormai note proprietà regolarizzanti ma meno conosciute sono le sue caratteristiche dimagranti. Lo psillio infatti a contatto con l’acqua e una volta giunto nell’intestino,elimina i grassi e gli zuccheri in eccesso, quindi vengono assunte meno calorie.

Come consumare lo psillio

Lo psillio, come si può ben capire, è un ottimo alleato per perdere peso. Per consumare correttamente lo psillio è bene assumere molta acqua, perché è questo che fa la differenza e poi se lo psillio viene assunto prima dei pasti allora aiuta a non prendere peso, mentre assunto a digiuno contrasta il fastidioso gonfiore addominale.

La ricetta giusta

Per i più curiosi, ecco la ricetta giusta per consumare correttamente lo psillio e vedere cosi risultati notevoli. In una ciotola mescolare un cucchiaio di miele, 3 di mandorle di polvere, un cucchiaio di farina di carrube, uno di cacao amaro, un cucchiaio di polvere di psillio, uno di cannella, uno di vanillina, un pizzico di sale e abbondante acqua. Con il composto formate delle  palline e poi  passatele nel cocco grattugiato. Conservare in frigo per 2-3 ore e dopo averle mangiate consumare almeno 200 ml di acqua.

Con i semi di psillio insomma è possibile combattere la stipsi ma anche il grasso in eccesso.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 4.5]