Home Dimagrire I semi di zucca nella dieta dimagrante

I semi di zucca nella dieta dimagrante

Sentiamo sempre più parlare dell’importanza dei semi, come alimenti gustosi e ricchi di proprietà nutritive che da un po’ di tempo sono reperibili nei supermercati con più facilità. Scopriamo i semi di zucca!

I semi sono alimenti amici della linea, in quanto contengono pochi e buoni grassi e al contempo offrono un ottimo apporto di minerali, di proteine e anche di acidi positivi come gli Omega 3. Grazie alla loro consistenza, una manciata è bastevole per regalare un buon senso di sazietà e grazie alla loro composizione semplice i semi possono essere inseriti in mille ricette rendendole più gustose e creative.

Oggi vogliamo parlare dei semi di zucca, buonissimi, ma purtroppo molto calorici.

Semi di zucca nella dieta

Chi sceglie di introdurre i semi di zucca nella dieta deve fare quindi un po’ di attenzione e consumarli preferibilmente al mattino e in basse quantità, magari nella colazione aggiunti agli yogurt magri. Si tratta di un alimento ricchissimo di proteine, dal sapore ottimo e soprattutto ricco di zinco, un minerale che difficilmente si trova in natura.

Chi ama preparare i cibi da sé può scegliere di conservare quelli della zucca quando cucina l’ortaggio, tostarli e quindi conservarli in un barattolo ermetico, mentre chi ha poco tempo a disposizione può acquistarli giù pronti, preferendo però le versioni naturali, quindi non addizionate con zucchero o sale.

I semi di zucca possono essere inseriti in una dieta ipocalorica e votata al dimagrimento per molte ragioni. Questi semi sono innanzitutto ricchissimi di fibre, quindi migliorano la salute del sistema digerente. La quantità di grassi buoni che apportano all’organismo è elevata, quindi si rivelano importanti anti-ossidanti e antinfiammatori. E’ sufficiente gustarne un manciata al mattino oppure come spuntino per avvertire un immediato senso di sazietà e quindi per restare in forma per tutta la giornata.

Recenti ricerche hanno inoltre evidenziato che i semi di zucca aiutano a bruciare i grassi, sempre se inseriti in una dieta buona e abbinati alla pratica di effettuare del costante esercizio fisico. La tostatura sembra non alterare i loro principi nutritivi, anzi ne abbassa il contenuto di grassi. Essi possono quindi essere aggiunti all’insalata, ai primi piatti come decorazione, ma anche impiegati per rendere gustoso il pesce e le carni bianche, preparando dei triti di semi misti da aggiungere a fine cottura.

I semi di zucca possono, infine, diventare protagonisti della preparazione di molte ricette da forno, dal pane ai biscotti fino alle focacce ed essere impiegati con creatività nella preparazione di buoni dolci cotti oppure serviti al cucchiaio.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 43 Media: 3.9]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.