Home Dimagrire Dimagrire con l’aceto di mele

Dimagrire con l’aceto di mele

Secondi alcuni studi l’aceto di mele è utile per perdere peso. Basta assumerlo integrando all’interno dell’alimentazione per cominciare a godere degli effetti benefici di questa sostanza.

aceto di mele

Tra i molti benefici pare proprio che l’aceto di mele aiuti anche a dimagrire. Prima di tutto partiamo dal principio, ovvero quali sostanze presenta l’aceto di mele al suo interno. In seguito ne scopriremo i benefici sulla salute.

Composizione chimica dell’aceto di mele

L’aceto di mele è ricco di molte sostanze, componenti utili per il benessere dell’organismo. Ma quali sono queste sostanze?

  • Acqua
  • Proteine
  • Carboidrati
  • Aminoacidi
  • Vitamine (A, B, C, E)
  • Sali minerali (selenio, fosforo, sodio, zinco, calcio, manganese, ferro, rame, magnesio e potassio)

Le forme in commercio dell’aceto di mele

Ci sono molte testimonianze che l’aceto di mele fa dimagrire, ma è necessario sapere che lo si può trovare in varianti molto differenti l’una dall’altra. Ovvero il classico aceto di mele liquido, sotto forma di compresse, oppure in capsule. La miglior scelta è sicuramente l’aceto di mele liquido perché possiede al suo interno tutti i suoi principi attivi che lo rendano il prodotto che conosciamo noi.

L’aceto di mele nasce dalla fermentazione del sidro di mele o del mosto di mele. Il processo comprende 2 fasi. Nella prima i batteri tramutano lo zucchero in alcol. Nella successiva l’alcol diventa aceto.

Dimagrire con l’aceto di mele, funziona?

L’aceto di mele sembra che può aiutare a far perdere peso. Gli studi che sono stati condotti in merito hanno dato esiti positivi. Ossia oltre i molti benefici che questo alimento offre, è in grado di riuscire a stimolare l’organismo nella lotta per la perdita di peso. Come dimagrire con l’aceto di mele?

L’aceto di mele lavora per la regolarizzare la glicemia. Per dimagrire con l’aceto di mele, quindi, va consumato durante i pasti, così da sfruttare la sua capacità di ridurre la velocità con cui il glucosio viene rilasciato dall’intestino nel sistema circolatorio. In pratica, l’ormone insulina sarà rilasciato in quantità inferiori. Questo ormone è molto potente quando si parla di immagazzinamento dei grassi. Non solo, quando si manifesta un picco di insulina, ecco che l’ormone continua a restare in circolazione nel corpo. Praticamente se l’insulina è presente in dosi superiori, ecco che la capacità da parte del corpo di perdere grasso diventa quasi nulla. L’aceto di mele aiuta quindi a perdere peso proprio perché riduce la velocità con cui il glucosio viene rilasciato.

Non solo. L’aceto di mele va a inibire la manifestazione di quei geni che promuovono l’accumulo del grasso. Va inoltre a ridurre i livelli del colesterolo oltre che quelli della pressione. Diminuisce così il rischio di infarti, ictus e malattie cardiovascolari.

Ecco alcune regole da seguire in merito all’aceto di mele

L’aceto di mele è un ottimo prodotto per la salute e il benessere. Ma deve comunque essere assunto con un certo criterio se si intende dimagrire con l’aceto di mele senza controindicazioni.

Inoltre gli effetti benefici che offre potranno essere incrementati se vengono seguite alcune regole, vediamo dunque quali sono:

  • Assumere sempre molta acqua durante il dì
  • L’attività fisica non deve mai mancare, è importante evitare la vita sedentaria
  • L’aceto di mele ha dosi giornaliere precise: prima dei pasti bere un bicchiere d’acqua con 3 cucchiai piccoli di aceto
  • Evitare (o comunque ridurre) il consumo di snack
  • Non mangiare tanto, ma il giusto
  • L’aceto di mele deve essere utilizzato per condire le pietanze

Il fatto dimagrire con l’aceto di mele riceva opinioni positive da parte degli esperti è incoraggiante. In linea di massima consigliano di assumere piccole quantità di aceto di mele prima dei pasti per accelerare il metabolismo e dare un freno all’appetito. Basta un cucchiaino diluito in acqua prima dei pasti, per passare poi a due cucchiaini e infine a tre.

Ricordatevi che l’aceto di mele si può preparare anche in casa, dovete prendere delle pelle piccole e rosse, tagliarle a pezzi e lasciarle macerare. Quando si è decomposto, filtrate il succo e aggiungete dello zucchero per aumentare la gradazione alcolica.

Attenzione la preparazione è semplice ma per avere il vostro aceto di mele dovrete attendere due mesi dopo averlo imbottigliato.

L’aceto di mele da solo non può far miracoli, ricordiamoci che smaltire i chili di troppo richiede sacrificio e costanza. Questo prodotto aiuta, offre una spinta in più.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.