Come preparare una gustosa insalata brucia grassi

Le insalate sono perfette per creare un piatto unico ricco e gustoso e preparare un contorno in grado di arricchire il complesso nutritivo del pasto. L’insalata brucia grassi è la soluzione ideale per perdere peso senza rinunciare al gusto di stare a tavola!

Come dimagrire con l’insalata brucia grassi- foto lacucinaitaliana.it

La parola “insalata” lascia pensare a un piatto sano e ricco perfetto per dimagrire, ma non sempre funziona. Non tutte le insalate di fatto sono adatte a perdere peso.

Il segreto per creare un’insalata brucia grassi è la combinazione di ingredienti, condimenti e cotture. Quello che viene definito come dettaglio potrebbe essere l’arma segreta per perdere perso ed eliminare il grasso depositato sull’addome.

Ma quali sono i segreti per preparare un’ottima insalata brucia grassi?

  • Spinaci – Mangiare gli spinaci in modo naturale semplicemente lavandoli e servendoli nel piatto consente di consumare fibra dietetica e assumere proteine, vitamina A, vitamina K, manganese, acido folico, potassio e magnesio.
  • Barbabietole – Si tratta di un ingrediente che non può mancare in un’insalata brucia grassi perché capace di depurare l’organismo e migliorare il transito intestinale grazie all’elevato apporto di fibra, oltre a curare il sistema linfatico e favorire il metabolismo dei grassi grazie ai minerali (magnesio e potassio).
  • Fragole – Questo gustoso frutto contiene enzimi e antiossidanti infiammatori fondamentali per rallentare l’invecchiamento cellulare, aumentare il tasso metabolico e stimolare l’eliminazione dei grassi.
  • Pollo – L’apporto proteico della carne di pollo o tacchino cucinata alla piastra consente di soddisfare il fabbisogno giornaliero e allontanare il senso di fame.
  • Semi di papavero – Questi semi sono ricchi di vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina E e conservano un complesso di fibre utili a migliorare il transito intestinale.
  • Succo di limone – È un ottimo condimento brucia grassi da aggiungere a ogni insalata. Il succo di limone consente di sintetizzare meglio i principi nutritivi e bruciare i grassi più resistenti grazie alla dose di vitamina C.
  • Mandorle – L’insalata brucia grassi può avere un tocco in più grazie alla frutta secca e più in particolare alle mandorle. Perché? Sono ricche di fibre e molto sazianti, forniscono proteine, regolano il colesterolo, assicurano molti minerali (magnesio, fosforo e manganese) e contengono antiossidanti come la vitamina E.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 19 Media: 4.7]

Myriam

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.
Tutti i post di Myriam