Home Dimagrire Abbinamenti alimentari, le migliori combinazioni per perdere peso

Abbinamenti alimentari, le migliori combinazioni per perdere peso

Chiunque abbia intenzione di perdere peso in modo sano e intelligente deve saper abbinare gli alimenti per riuscire a potenziare i loro effetti benefici sul corpo, oltre che impegnarsi in una sana attività sportiva. Ma quali sono gli abbinamenti alimentari per perdere peso più efficaci?

Abbinamenti alimentari, le migliori combinazioni per perdere peso – foto vanityfair.it

Saper abbinare i nutrienti e le proprietà dei diversi alimenti all’interno di ogni singolo pasto può essere efficace per evitare incompatibilità che rallenta i processi digestivi e crea rallentamento nella perdita di peso, gonfiore addominale, meteorismo o flatulenza.

Processi digestivi dei macronutrienti

Macronutrienti- foto atleticofitcenter.it

Il corpo si adopera per riuscire a digerire e metabolizzare i macronutrienti assunti quali carboidrati (carboidrati complessi e semplici), proteine e grassi:

  • Carboidrati complessi – Gli alimenti a base di amido vengono digeriti a partire dalla bocca per poi proseguire a livello del primo tratto dell’intestino a opera degli enzimi del duodeno.
  • Carboidrati semplici – Gli zuccheri ingeriti non impongono particolari processi digestivi per essere scissi e assorbiti, ma conservano la capacità di fermentare quando permangono troppo a lungo nell’apparato gastrointestinale.
  • Proteine – Gran parte dell’opera di scissione delle proteine avviene ad opera degli enzimi proteasi e peptidasi e prosegue a livello di duodeno e stomaco.
  • Grassi – Il processo digestivo lento avviene a opera degli enzimi contenuti nella bile. Essi vengono digeriti a livello del duodeno per poi passare attraverso lo stomaco.

Abbinamenti alimentari da evitare

Abbinamento proteine e proteine- foto alfa-editores.com.mx

Gli abbinamenti scorretti possono compromettere e alterare i processi digestivi e creare problemi addominali quali formazione di gas, gonfiore e aumento di peso. Quali sono gli abbinamenti da evitare?

  • Proteine e proteine – La diversità di enzimi e tempistiche dei processi digestivi delle varie proteine potrebbero comportare un rallentamento nella digestione.
  • Proteine e carboidrati – Le digestione delle proteine richiede enzimi che svolgono la loro funzione in un ambiente acido mentre la digestione dei carboidrati ricerca enzimi che lavorano in ambiente basico.
  • Proteine e cibi acidi – Ingerire cibi acidi insieme alle proteine provoca una riduzione nella secrezione dell’acido cloridrico responsabile della digestione delle proteine.
  • Carboidrati e carboidrati – L’associazione di carboidrati semplici e carboidrati complessi può provocare una fermentazione degli zuccheri con conseguenti disturbi intestinali mentre l’associazione di due tipologie diverse di carboidrati complessi può definire un aumento di peso.
  • Carboidrati e cibi acidi – La combinazione di carboidrati e cibi acidi procura un’inefficienza enzimatica e una difficoltà digestiva che interessa i carboidrati.
  • Carboidrati e alcol – L’alcol tende ad acidificare l’ambiente gastrointestinale e questo potrebbe impedire una digestione corretta e celere dei carboidrati.
  • Latte e latticini – La presenza della caseina potrebbe rallentare i processi digestivi di tutti gli altri nutrienti.
  • Grassi e altri alimenti – Le caratteristiche strutturali dei grassi rallentano notevolmente la scissione e l’assorbimento degli altri macronutrienti.

Abbinamenti alimentari da favorire

Abbinamento proteine e verdure per dimagrire- foto tantasalute.it

La giusta combinazione di macronutrienti consente di promuovere i meccanismi digestivi ed evitare tutti i sintomi gastrointestinali dovuti a cattive associazioni, oltre che bilanciare l’introito calorico:

  • Carboidrati complessi e verdure – I carboidrati complessi associati a verdure con ridotto contenuto di amido promuovono la secrezione gastrointestinale e favoriscono i processi digestivi.
  • Carboidrati complessi e legumi – L’amido e le proteine dei legumi associate alle fibre dei carboidrati integrali non creano rallentamenti e attuano una combinazione completa e nutriente.
  • Proteine e verdure – Le proteine e le verdure a basso tenore di amido non creano alterazioni a livello gastrico e favoriscono la digestione delle proteine.
  • Grassi e verdure – Questa associazione aiuta a ridurre le difficoltà digestive legate all’assunzione dei grassi stessi.
  • Frutta – L’associazione di frutta con particolati verdure e proteine può essere un ottimo modo per sostenere l’assorbimenti di vitamina C, ferro e altre sostanze.

Abbinamenti alimentari per perdere peso

Uova e verdure per perdere peso- foto ricettaidea.it

Non resta che scoprire quali sono gli abbinamenti alimentari per perdere peso più efficace, prendendo in considerazione i processi digestivi che si attivano per scindere i macronutrienti e le proprietà dei singoli alimenti:

  • Uova e verdure – Le uova favoriscono l’assorbimento dei carotenoidi dei vegetali e la perdita di peso.
  • Tonno e zenzero – Il tonno contiene acidi grassi essenziali Omega 3 che scongiurano l’accumulo di grasso sull’addome mentre lo zenzero promuove il transito intestinale e lo svuotamento gastrico.
  • Pollo e peperoncino di Cayenna – Il pollo contiene un buon apporto di fibre che donano un buon senso di sazietà mentre il peperoncino di Cayenna stimola il metabolismo e brucia i grassi in eccesso.
  • Melone e uva – La combinazione di frutta sfrutta le note diuretiche del melone per ridurre la ritenzione idrica e l’azione antiossidante dell’uva per ridurre l’accumulo dei grassi corporei.
  • Spinaci e avocado – L’olio di avocado ricco di vitamine del gruppo B e vitamina E regola i livelli di colesterolo nel sangue mentre gli spinaci mantengono il senso di sazietà.
  • Caffè e cannella – Il caffè riduce il senso di fame mentre la cannella diminuisce la flaccidità che coinvolge la fascia addominale.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.