Home Dimagrire Dieta senza muco funziona? Opinioni, esperienze e testimonianze

Dieta senza muco funziona? Opinioni, esperienze e testimonianze

La dieta senza muco è un regime alimentare che prevede l’esclusione di alimenti che per le loro caratteristiche lasciano alla fine del processo digestivo una sostanza mucosa nell’intestino.

Dieta senza muco- foto almeglio.it

Lo stile alimentare ideato e promosso da Arnold Ehret nel 1800 elimina la possibilità che questo muco intestinale possa creare problemi per la salute attraverso tossine, batteri e virus.

L’eliminazione dei residui di muco mediante la dieta permetterebbe di conquistare il benessere e stimolare la rigenerazione cellulare.

Gli alimenti responsabili del muco intestinale, secondo Ehret, sono rintracciabili in riso raffinato, farine di cereali raffinati, prodotti conservati e proteine animali.

Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco

Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco- foto ilfattoalimentare.it

Il professor Arnold Ehret arrivò a formulare la dieta senza muco a seguito di una malattia personale chiamata morbo di Bright, una patologia di origine infettiva scatenata da batteri fecali che si manifesta con l’infiammazione di uno o entrambi i reni.

La malattia oggi è curabile, ma all’epoca una diagnosi di morbo di Bright rappresentava un quadro funesto. E così Ehret, che già seguiva una dieta vegetariana, limitò ancora di più la sua scelta alimentare fondando il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

Il residuo tossico dalla consistenza di muco si sedimentava nell’organismo a causa degli alimenti di origine animale o alimenti cotti.

Dieta senza muco: cosa mangiare

Alimenti dieta senza muco- foto donnaclick.it

La dieta senza muco presenta uno schema alimentare completo che dovrebbe portate alla purificazione intestinale e al benessere fisico. Un esempio di dieta senza muco?

Il mattino è consigliabile iniziare con un bicchiere di acqua e limone, a seguire una porzione di frutta fresca e una manciata di frutta secca mista.

Il resto dei pasti prevedono ingredienti freschi e locali: largo a ortaggi (spinaci crudi, lattuga, pomodori, cetrioli, patate, zucca, cipolla, fagiolini, piselli, funghi, rape, cicorie, barbabietole e asparagi), frutta (fichi, agrumi, uva, albicocche, pesche, mele, ciliegie, melone, anguria, lamponi, amarene, pere, noce di cocco) e frutta a guscio.

Dieta senza muco: fase di transizione

Fase di transizione- foto simplyrecipes.com

La dieta senza muco è un regime alimentare di difficile approccio, soprattutto perché per seguirla è necessario consumare quasi esclusivamente cibo crudo.

La ristrettezza di alimenti concessi in uno schema nutrizionale complesso che prevede un solo pasto ha spinto a elaborare un periodo detto “fase di transizione” in cui per qualche settimana è possibile consumare ancora qualche alimento cotto.

Dieta senza muco: opinioni e testimonianze

Dieta ehretiana- foto heritagedaily.com

Mangiare in modo esclusivo solo frutta fresca e verdura cruda rappresenta un modello alimentare molto distante dalle classiche diete alimentari.

La medicina non si schiera contro la dieta senza muco, specialmente perché considera i regimi alimentari basati sui prodotti industriali e cibi proteici troppo rischiosi per la salute.

L’unico punto a favore della carne resta l’apporto esclusivo di vitamina B12, una vitamina la cui carenza potrebbe inibire l’assorbimento intestinale di ferro e provocare anemie.

Il sistema di Arnold Ehret, però, prevede dei digiuni di qualche giorno per consentire al corpo di liberarsi da ogni tossina o agente patogeno.

In realtà il digiuno non può essere seguito da tutti con gli stessi risultati perché lunghi periodi a stomaco vuoto possono aggravare eventuali affezioni gastriche.

Il problema della dieta senza muco è che esclude ogni altra terapia farmacologica avendo la pretesa di considerarsi la sola cura efficace per ogni male.

Fin ora nessuna ricerca scientifica ha confermato le teorie di Ehret e la dieta senza muco viene considerata squilibrata e incapace di soddisfare le necessità dell’organismo.

Le esperienze di chi ha provato la dieta ehretiana sottolineano la mancanza di un equilibrio nutrizionale necessario per il benessere generale.

Dieta senza muco: ricette

Gazpacho- foto viaggiarecosi.com

Il menu di un ehretico non prevede l’uso di fornelli ma di coltelli, passaverdure, estrattore di succo o un robot da cucina.

Non resta che scoprire qualche ricetta di dieta senza muco per capire fino in fondo lo schema del regime alimentare di Arnold Ehret:

  • Zuppa di verdure – Si tratta di una ricetta che può essere usata durante la fase di transizione (verdure cotte e verdure crude). Tutte le verdure si cucinano in una pentola a pressione con 2 litri e mezzo di acqua.
  • Gazpacho – Basta inserire due chili di pomodori, un paio di peperoni, un cetriolo e un filo di olio di oliva in un estrattore o un frullatore, azionare e servire freddo.
  • Gelato di frutta – È sufficiente congelare la frutta a pezzi, estrarre dal congelatore e frullare un po’ per volta con un estrattore di succo.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.