Home Dimagrire Come dimagrire gli ultimi chili in eccesso

Come dimagrire gli ultimi chili in eccesso

La fase finale della dieta comporta molta più fatica rispetto all’intero percorso di dimagrimento per via di diverse ragioni. Oggi scopriamo come dimagrire gli ultimi chili in eccesso!

Dieta- foto bellissimamente.it

Dopo la fase iniziale in cui si perde massa grassa, massa muscolare e liquidi è normale che il processo di dimagrimento rallenti fisiologicamente.

È molto probabile che intorno alla terza e alla quinta settimana del percorso dimagrante si riacquistino i liquidi e il tessuto muscolare persi all’inizio: il peso aumenta a dispetto della dieta.

Come dimagrire gli ultimi chili in eccesso

La difficoltà di dimagrire gli ultimi chili in eccesso non deve lasciare spazio allo sconforto dal momento che il percorso di dimagrimento è testimoniato dai centimetri persi nei punti critici.

L’ultimo sprint finale deve puntare a far dimagrire gli ultimi chili e a raggiungere l’obiettivo prestabilito all’inizio della dieta.

Non resta che scoprire tutti i consigli utili per dimagrire gli ultimi chili in eccesso ed entrare nel tanto desiderato “peso forma”.

  1. No al digiuno

Gli ultimi chili non vanno via cedendo alla tentazione del digiuno, nonostante sia la reazione istintiva più comune quando la perdita di peso si blocca. Il problema è che si rischia di rallentare il metabolismo e vanificare ogni sforzo successivo.

  1. Variare la dieta

È possibile provare a cambiare la routine alimentare dopo qualche settimana in cui si è preservata la stessa alimentazione con l’ABC delle sostituzioni in modo da fornire al metabolismo l’input necessario per ripartire da dove si era fermato.

  1. Non meno calorie, ma meglio

Lo stop del peso non deve far tagliare l’apporto calorico senza un criterio. È preferibile introdurre calorie migliori e più nobili come quelle contenute nella carne bianca, nel pesce, nelle uova o nella soia.

  1. Abitudini

Non bisogna nascondersi dalla disamina delle abitudini errate perché lo stallo della perdita di peso potrebbe essere legato a qualche sgarro alimentare, magari anche inconsapevole.

In questo caso è meglio tenere un diario alimentare in cui annotare tutto ciò che si mangia in modo da notare qualche piccolo errore nell’alimentazione.

  1. Cibi amici

Il menu alimentare può essere arricchito con cibi amici ossia alimenti con caratteristiche nutritive in grado di accelerare il metabolismo e favorire la trasformazione degli zuccheri o il consumo dei grassi. Largo allora a tè verde, peperoncino, carote, alghe, rosmarino, ravanelli o senape!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 3,3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.