Home Dimagrire Dieta del sesso: origine ed effetto dimagrante

Dieta del sesso: origine ed effetto dimagrante

La dieta del sesso non è un vero e proprio schema alimentare quanto un’attività fisica regolare che agevola il rapporto tra l’apporto calorico e il dimagrimento. Cosa vuol dire esattamente dieta del sesso?

Dieta del sesso- foto ilgiornaledilisa.altervista.org

La perdita del peso in eccesso è il frutto dell’unione tra un regime alimentare sano ed equilibrato e l’esercizio fisico: camminare all’aria aperta, fare le scale o fare sesso aiutano a perdere peso senza troppi sacrifici a tavola.

La teoria della dieta del sesso è stata formulata da Kerry McCloskey nel libro The ultimate sex diet, un testo in cui descriveva la sua esperienza personale di dimagrimento di coppia: dieta sana e regolare attività sessuale.

Principi base della dieta del sesso

Kerry McCloskey è una ferma sostenitrice dei benefici della vita sessuale di coppia sul benessere fisico. La dieta del sesso vede nella vita sessuale di coppia un modo per favorire la perdita dei chili di troppo in modo graduale e naturale.

Quante calorie si bruciano facendo l’amore? È possibile bruciare dalle 150 alle 250 calorie col sesso, ridurre le tensioni e potenziare il sistema immunitario.

Per ottenere risultati visibili con la dieta del sesso è necessario mantenere i rapporti sessuali con una cadenza di circa tre o cinque volte a settimana.

Piano alimentare: sesso e cibo

I consigli di Kerry McCloskey spaziano anche nel campo alimentare nella misura in cui individua i cibi che aiutano il consumo di grassi e favoriscono il desiderio sessuale, anche se non è un medico o una nutrizionista.

La dieta del sesso proposta prevede il consumo di frutta e verdura fresca, proteine ​​magre, cereali integrali, frutti di mare, spezie ed erbe afrodisiache.

Il menu quotidiano deve lasciare spazio ad aglio, tartufo, sushi, cioccolato fondente e deve eliminare le farine complesse e gli zuccheri raffinati.

L’autrice della dieta consiglia di consumare i pasti masticando lentamente e cercando di assaporare i cibi in modo da percepire il senso di sazietà senza eccedere.

Esercizi

Nel libro del 2004, la McCloskey consiglia un’attività cardio per almeno un paio di volte alla settimana in aggiunta all’attività sessuale allo scopo di dimagrire in modo ottimale: nuoto, corsa o qualsiasi altro sport.

La scrittrice consiglia anche alcuni esercizi preliminari da eseguire in intimità per ottenere risultati davvero in termini di dimagrimento e tonificazione muscolare.

I “Sexercises” non sono altro che pratiche che coinvolgono la maggior parte dei muscoli del corpo allo scopo di amplificare il piacere e prolungare l’attività sessuale in modo da promuovere un maggiore consumo di calorie.

Una curiosità: Kerry McCloskey ha riferito di aver perso ben 23 chili con la dieta del sesso durante i primi sei mesi di fidanzamento.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.