Home Dimagrire Conosci la cura dell’acqua per dimagrire?

Conosci la cura dell’acqua per dimagrire?

Ogni giorno nascono nuovi stratagemmi per favorire la perdita di peso senza soffrire la fame e la cura dell’acqua promette di saziare e depurare dalle tossine. Scopriamo meglio di cosa si tratta!

Bere acqua- foto elu5.ee

I sacrifici fatti a tavola e l’andamento della dieta dimagrante potrebbero demoralizzare e spingere verso le vecchie abitudini alimentari.

Quando il grado di frustrazione inizia a farsi sentire è fondamentale partire alla ricerca di soluzioni semplici pensate per agevolare il percorso di dimagrimento. La cura dell’acqua per perdere peso è una di queste!

Cura dell’acqua per dimagrire

La cura dell’acqua per dimagrire è una terapia dimagrante che arriva direttamente dal Giappone e che viene usata per pulire lo stomaco, migliorare la funzionalità dell’apparato digerente e promuovere la perdita di peso.

Il successo occidentale di questa dieta è stato determinato da una ricerca tenuta dal College of Agriculture and Life Sciences del Virginia Tech: su un campione di 50 persone a dieta, 25 assumevano due bicchieri d’acqua prima di mangiare e 25 non rispettavano alcun dettame.

Lo studio ha evidenziato come il primo gruppo sia riuscito a perdere due chili in più rispetto all’altro gruppo. Chi aveva mantenuto questa abitudine anche dopo lo studio, poi, ha continuato a perdere peso mentre chi non ha continuato è addirittura aumentato di peso.

Il metodo molto diffuso nel Sol Levante non è una cura restrittiva, ma conserva regole semplici da applicare:

  • Acqua al mattino – Basta bere 400-600 ml di acqua naturale e a temperatura ambiente prima di consumare la colazione, magari aggiungendo del succo di limone.
  • Igiene – È necessario lavare i denti e aspettare 45 minuti prima di fare colazione, una routine che promette di aumentare il senso di sazietà.
  • Colazione – La prima colazione deve essere leggera e allo stesso tempo ricca di cibi naturali, biologici e di qualità. Largo a frullati, frutta e verdura o latte con avena e frutta secca.
  • Pasti – Tutti gli altri pasti della giornata devono essere leggeri e completi affinché la cura dell’acqua abbia la sua influenza positiva.
  • Post-pasto – Nelle due ore successive ai pasti non bisogna consumare alcun liquido, fatta eccezione per due litri di acqua.

Come seguire la cura dell’acqua

Come seguire la cura dell’acqua per dimagrire diventa una questione di abitudine e metodicità, niente di complicato.

È possibile aggiungere un pizzico di sale all’acqua per migliorare l’idratazione del corpo (fatta eccezione per chi deve evitare eccessi di sodio).

Chi segue la cura dell’acqua per perdere peso dovrebbe evitare il consumo di alcol, caffeina e sostanze irritanti in modo da evitare problemi e ottimizzare i risultati.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 4,2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.