Home Dimagrire Quale frutta e verdura evitare per perdere peso?

Quale frutta e verdura evitare per perdere peso?

Frutta e verdura sono considerate validi alleati in un percorso di dimagrimento ma, come per tutti gli alimenti, esistono delle eccezioni. E allora quale frutta e verdura evitare per perdere peso?

Frutta e verdura da evitare per perdere peso- foto vivabem.uol.com.br

Il quantitativo di zuccheri presenti nella frutta e nella verdura può causare un aumento di peso e riscontrare un effetto contrario a quello che si vuole ottenere.

Questo non significa escludere la frutta o la verdura dalla dieta dimagrante e sbilanciare l’apporto nutrizionale quotidiano.

Quello che bisogna fare è valutare la percentuale zuccherina di ogni frutto o verdura in modo da giostrare meglio gli alimenti all’interno della dieta.

Quale frutta e verdura evitare per perdere peso

Quando si deve stare attenti alla linea e si intende perdere qualche chilo è necessario prestare attenzione all’apporto nutritivo di ogni alimento.

Non resta che scoprire quale frutta e verdura evitare per perdere peso e iniziare a ricostruire il menu alimentare in base a queste nuove scoperte:

  • Cocco – Diciamo pure che mangiare 100 grammi di cocco equivale ad assumere ben 370 calorie.
  • Banane – La banana è perfetta a colazione e a metà giornata per dare una sferzata extra di energia, ma la ricchezza di carboidrati rende il frutto poco indicato come frutta di fine pasto.
  • Mango – Il frutto esotico non è un alleato delle diete ipocaloriche visto il quantitativo eccessivo di zuccheri e calorie.
  • Uvetta – L’uvetta e più in generale la frutta secca nascondono grandi quantitativi calorici: 100 grammi di uvetta corrispondono a ben 280 calorie.
  • Avocado – L’avocado, esattamente come il mango, contiene molti grassi e calorie e, anche se fa bene al cuore, potrebbe non essere indicato come frutto quotidiano.
  • Patate – La regina della cucina non sono ideali per le diete ipocaloriche in quanto la percentuale di amido innalza l’indice calorico.
  • Succhi di frutta – Il percorso di dimagrimento vieta l’assunzione di succhi di frutta e centrifugati confezionati che di solito vengono preparati con succhi e conservanti.
  • Prugne secche – Le prugne secche contengono ben 500 calorie ogni 200 grammi di prodotto, un carico calorico che deve far prediligere le mandorle e gli anacardi.
  • Ananas – Il brucia grassi per eccellenza promette di accelerare il metabolismo, ma bisogna assumerlo con moderazione dato che la ricchezza di zuccheri potrebbe influenzare negativamente il percorso dimagrante.
  • Castagne – Le castagne sono alimenti off limits per tutti coloro che hanno intrapreso una dieta dimagrante: 100 grammi di castagne equivalgono a 350 calorie!
  • Uva – L’uva è un frutto che va evitato a dieta. Basti pensare che una tazzina di questo frutto contiene ben 16 grammi di zuccheri.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.