Home Dimagrire Qual è la migliore colazione salata per dimagrire?

Qual è la migliore colazione salata per dimagrire?

L’apertura della cucina italiana alle influenze internazionali ha portato all’inclusione di diversi tipi di colazione all’interno della routine alimentare. Ma qual è la migliore colazione salata per dimagrire?

Colazione salata- foto plus.google.com

La colazione viene definita come il “pasto più importante della giornata” nella misura in cui consente di affrontare la giornata al meglio e porre le basi per un regime alimentare sano, equilibrato e dimagrante.

Nonostante una recente ricerca condotta dall’osservatorio Doxa/Aidepi abbia rivelato un calo della percentuale di persone che rinunciano alla colazione, bisogna fare comunque attenzione a ciò che si mangia al mattino.

Le abitudini italiane a base di cappuccino e brioche sono ancora lontane dall’essere in linea con le colazioni salate consumate dal resto dell’Europa e dai Paesi d’oltreoceano.

Colazione salata per dimagrire

Uno studio portato avanti dagli studiosi dell’Università del Missouri ha rivelato che la giornata dovrebbe iniziare consumando proteine.

L’apporto proteico consentirebbe di mantenere il controllo del metabolismo degli zuccheri da parte dell’insulina per l’intera giornata, riducendo il picco glicemico dopo il pranzo e la sensazione di appetito.

Questo significa che la colazione salata può essere sfruttata sia per fare il carico in prospettiva di una giornata faticosa o un attività sportiva che per perdere qualche chilo di troppo.

Rispetto alla colazione dolce che spopola nelle case degli italiani, infatti, la colazione salata conferirebbe un maggior senso di sazietà, apporterebbe un minor quantitativo di zuccheri e impedirebbe gli attacchi di fame correlati ai picchi di glucosio.

Cosa mangiare

La colazione salata per dimagrire deve essere nutriente ed equilibrata e per questo deve puntare su pane e creale integrale.

Sostanzialmente la colazione ideale deve rivelarsi un’ottima fonte di carboidrati complessi, minerali e vitamine per prolungare il senso di sazietà.

In particolare, poi, le fibre rallentano l’assorbimento degli zuccheri da parte dell’organismo e frenano lo svuotamento gastrico in modo da prolungare il senso di sazietà ed evitare i picchi glicemici.

È possibile includere anche la frutta secca (noci, nocciole, mandorle, pistacchi non salati e altro) e i semi oleosi (semi di zucca, semi di sesamo, semi di lino e altri) che apportano acidi grassi Omega 3, fondamentali per ricaricare la mente e ottenere uno sprint energetico extra.

Non si può escludere il consumo moderato di formaggi spalmabili e formaggi freschi, uova e salmone fresco perché facilmente assimilabili dall’organismo e indispensabili per il mantenimento della massa magra.

Cosa bere

Il cappuccino cremoso che accompagna brioche, dolci e biscotti secchi può essere sostituito da spremute di agrumi, smoothie, frullati di frutta fresca, l’ideale per accompagnare la colazione salata per dimagrire e donare un mix di minerali, vitamine, fibre, antiossidanti e fibre

Cosa non mangiare

La colazione dietetica può essere definita sana ed equilibrata soltanto se viene preparata evitando i cibi ricchi di grassi e sale come insaccati, formaggi stagionati e salumi.

Il consumo eccessivo di questi alimenti, così come quello dei cibi fritti, potrebbe risultare dannoso per la salute del cuore e il benessere delle arterie, oltre che per la linea.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.