Home Dimagrire Come ingannare la mente per perdere peso

Come ingannare la mente per perdere peso

La maggior parte delle volte si tende a trasgredire a tavola o durante gli spuntini non tanto per un reale senso di fare quanto per una errata percezione della mente. Oggi scopriamo come ingannare la mente per perdere peso!

Dimagrire- foto besthqwallpapers.com

In linea di massima chiunque può sperimentare gli effetti della mente sull’approccio alla dieta e alle restrizioni culinarie a tavola.

Quantità e qualità, due fattori essenziali in un percorso di dimagrimento, possono essere gestiti semplicemente adottando piccole strategie per ingannare la mente.

Ingannare la mente per perdere peso

Avete mai notato che servendo le pietanze in piatti differenti percepite sensazioni di sazietà diverse? Ebbene questo è quello che succede quando si riesce a ingannare la mente per perdere peso.

È ora di scoprire come ingannare la mente per perdere peso e iniziare a mettere in pratica le piccole strategie per rivoluzionare la routine alimentare!

Piatti più piccoli

Portare in tavola un piatto grande mette nelle condizioni di servire porzioni più abbondanti, ma il cervello può essere ingannato semplicemente cambiando prospettiva.

È sufficiente ridurre la dimensione dei piatti in modo da servire meno quantità di cibo (carne magra, pesce o legumi) ed evitare la sensazione di privazione.

L’essenziale è a fare attenzione quando si consuma qualcosa di dolce che non contiene zucchero per via del fatto che il cervello continuerà a rimandare a una voglia di dolce che si è quasi “costretti” a soddisfare.

Contare i bocconi

Un trucco per ingannare la mente per perdere peso è assaporare le pietanze boccone dopo boccone o meglio mangiare masticando attentamente ogni boccone di cibo.

Mangiare più lentamente evita il consumo eccessivo di cibo, migliora il rapporto con il cibo nel piatto, aumenta il senso di sazietà e aiuta a prendere decisioni alimentari più consapevoli.

Non mangiare dalla padella

Mangiare direttamente dalla padella non permette un controllo cosciente  sulle quantità di cibo e spinge consumare più cibo del dovuto. Meglio misurare la porzione e servirla nel piatto!

Divere le confezioni grandi

Le confezioni in formato famiglia e super convenienti che si trovano nei supermarket spingono a consumare più cibo e a introdurre un quantitativo maggiore di calorie.

È sufficiente suddividere le confezioni grandi in contenitori ridotti per ottimizzare l’acquisto di cibo, stabilire delle porzioni uguali e ingannare la mente.

Mettere in vista gli alimenti sani

Il cervello tende a selezionare gli alimenti che sono a portata di mano e per questo mettere in bella mostra alcuni alimenti sani può essere un ottimo modo per ingannare la mente e dimagrire

Largo allora a frutta e verdure in un bel recipiente posizionato davanti agli altri cibi, soprattutto quando si tratta di alimenti che non aiutano a perdere peso.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.