Home Dimagrire Ex-fumatori: come controllare la fame

Ex-fumatori: come controllare la fame

Hai smesso di fumare e ora ti ritrovi con qualche chilo in più? L’aumento di peso quando si smette di fumare è una tendenza molto comune.

La ragione è riconducibile non solo al rallentamento del metabolismo per la mancanza della nicotina, ma anche al desiderio incontrollabile di sgranocchiare continuamente qualcosa di dolce, come se il cibo possa sostituire il piacere della sigaretta o permettere di sfogare stress e tensione nervosa.

E così dalla schiavitù del fumo ci si ritrova “dipendenti” da caramelle, cioccolatini e snack con delle inevitabili conseguenze sulla linea.

Per ridurre e controllare la fame nervosa causata da inquietudine e ansia un ottimo rimedio è costituito dalla Nicotiana, un’essenza floreale californiana (reperibile in erboristeria) che si ottiene dalla “Nicotiana alata“, un cespuglio con delle grandi foglie a forma di cuore e dei fiori tubolari rossi, rosa o bianchi, che emanano, soprattutto di notte, un profumo molto intenso.

Questo rimedio sviluppa una piacevole sensazione di pace e calma interiore, placando la fame nervosa. Con la sua azione distensiva e rilassante è particolarmente indicata ai soggetti dipendenti da fumo, alcol, cibo e caffeina; viene consigliata anche alle persone con un carattere introverso, che faticano a manifestare i propri sentimenti e ad instaurare delle relazioni interpersonali.

COME ASSUMERLA

Versa 2 gocce di Nicotiana in una boccetta con contagocce da 30 ml; aggiungi 2 cucchiaini di brandy e riempi con acqua minerale naturale. Assumine 4 gocce 4 volte al giorno per 3 settimane lontano dai pasti. In  caso di forte dipendenza, il dosaggio può essere aumentato fino a 7 volte al giorno per un mese, quindi scendere a 4 volte al dì per 1-2 mesi o fino a miglioramento.

Per potenziare la sua azione rilassante puoi diffonderla nell’ambiente dove soggiorni, utilizzando un diffusore a candela: versane 4-5 gocce del rimedio nella vaschetta e lascia evaporare al calore della fiammella per 15 minuti.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 4]