Metabolismo: cos’è e come attivarlo

Le hai provate tutte, ma non riesci a dimagrire; se pensi che anche l’aria che respiri ti faccia ingrassare, il tuo problema potrebbe riguardare il metabolismo lento. Niente di preoccupante, per attivarlo, bastano piccoli accorgimenti e un’alimentazione sana. Prima di sapere come fare, vediamo di chiarire un pò le idee.

COS’E’ IL METABOLISMO

La medicina nutrizionale definisce il metabolismo come “l’insieme dei cambiamenti delle sostanze e la trasformazione di energia che avviene negli esseri viventi. Per molti di questi, incluso l’uomo, la materia e l’energia sono fornite da sostanze organiche, come i carboidrati, le proteine e i grassi”.

Il corpo ha bisogno di energia per respirare, digerire e per far fronte e qualunque sforzo fisico o mentale. Ogni persona ha un suo metabolismo, che lavora ad un determinato ritmo. Ecco perchè, alcuni ingrassano facilmente, altri invece faticano a metter su peso.

Il principale motivo a fare la differenze è il sesso: solitamente, gli uomini hanno un metabolismo più veloce rispetto alle donne e, a parità di alimentazione, esercizio fisico ed età, perdono più peso delle donne; differenza che  viene accentuata da questioni ormonali e dal volume di massa muscolare, superiore negli uomini.

Quest’ultima infatti, incide molto sul metabolismo; alle persone che hanno più massa corporea è più facile trasformare le calorie in energia, dato che per accumulare il grasso è richiesta una quantità minore di energia rispetto ai muscoli.

Pertanto, il metabolismo di un soggetto con più muscoli è più efficace di quello di un altro che ha più grasso che muscoli. Ecco spiegato, perchè con l’avanzare dell’età si ingrassa più facilmente, poichè con il tempo si perde la massa muscolare.

CONSIGLI PER ATTIVARE IL METABOLISMO


  • Mangia fibre: sono un fondamentale aiuto per l’organismo, in quanto migliorano i processi di assorbimento degli alimenti; da non dimenticare è, inoltre, il potere saziante delle fibre.
  • Non eliminare i carboidrati dalla tua alimentazione: senza i cereali e la pasta, l’organismo resta privo di glucosio, fondamentale per metabolizzare i grassi.
  • Consuma il latte e i suoi derivati: sono alimenti ricchi di calcio, necessario affinchè il metabolismo funzioni in modo corretto.
  • No alle diete ferree, che producono solo un “effetto rimbalzo“.
  • Cammina: dopo mangiato fai una passeggiata di almeno 10 minuti.
  • Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno.

L’AIUTO DELLA NATURA

Arancia amara: la parte interna della buccia favorisce un maggior consumo di calorie da parte dell’organismo, con risultati eccezionali nelle diete dimagranti.

Guaranà: la sua caffeina accelera la combustione dei grassi e aumenta il metabolismo basale delle cellule.

Focus Vesiculosus (o alga bruna): stimola la tiroide, incrementando il metabolismo e il consumo di energia. E’ ricchissima di iodio.

Camilina: è un estratto che si ottiene dal tè verde; rende difficile l’assimilazione dei grassi e degli zuccheri da parte dell’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 5]