In compagnia è più facile dimagrire

È risaputo che quando si sta in compagnia si tende a mangiare di più, ma è anche vero che per molte persone la dieta è un impegno così pesante che l’appoggio e la solidarietà altrui possono rivelarsi decisivi.

Dimagrire in compagnia- foto actualno.com

È stato riscontrato, infatti, che spesso basta avere la sensazione di non essere soli e di affrontare le difficoltà e le debolezze in compagnia per sentirsi meno a disagio, aumentando la grinta e la forza di volontà.

Scegli un’amica, una collega, il partner, una persona con cui hai una certa intimità e che come te, abbia il desiderio di perdere peso, ma stenta a portare a termine un regime dietetico per mancanza di forza di volontà.

Confrontatevi sulle debolezze, sulle difficoltà e sostenetevi a vicenda senza paura di svelare le vostre tentazioni e paure: ciò può essere fondamentale per eliminare i chili in più e ritornare in forma con il sorriso.

Dopo aver trovato il tuo “partner di dieta”, attenzione allo stile di vita. Ricorda che, il nemico della linea non è solo il cibo; un’alimentazione scorretta è il risultato di uno stile di vita globalmente errato. A poco dunque servono le rinunce a tavola se poi, esageri con il fumo, l’alcol o passi gran parte della giornata seduta.

Per la buona riuscita di una dieta è importante depurare l’organismo da fumo, alcol e caffè, limitando il loro consumo a occasioni particolari. Inoltre, autorevoli studi medici hanno dimostrato che 30 minuti di passeggiata a passo sostenuto, ogni giorno, mantengono attivo il metabolismo. Assumila come una “nuova abitudine” e già dopo 15 giorni vedrai i primi risultati.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 5]