Un buon risveglio

Al mattino, appena svegli, i muscoli sono più distesi: è il momento ideale per praticare lo stretching, che ti aiuterà ad allentare le tensioni e ad affrontare meglio la giornata. Ecco alcuni semplici esercizi:

  • per la colonna vertebrale: generalmente appena svegli si sente il bisogno di stiracchiare la schiena. In piedi con le gambe leggermente divaricate, unite le mani dietro la schiena e piegatevi in avanti, facendo attenzione a mantenere il busto eretto. Mantenete questa posizione per 20 secondi;
  • per la cervicale: a volte succede si risvegliarsi con dei fastidiosi dolori ai muscoli del collo. Per alleviarli, in piedi, fate ruotate il viso verso la spalla destra, aiutandovi con una mano (poggiata tra lo zigomo e la fronte). Rimanete in questa posizione per 15 secondi, e ripetete l’esercizio verso la spalla sinistra (usando l’altra mano);
  • per i dorsali: facendo passare il braccio sinistro dietro la nuca e flettendo il gomito, cercate di toccare il centro della schiena con il palmo della mano. Nel frattempo, con il braccio destro afferrate il gomito sinistro ed esercitate una leggera pressione. Mantenete questa posizione per 15 secondi, e ripetete l’esercizio con l’altro braccio.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 4]