Via lo stress e l’ansia con la floriterapia

Nella cura dell’ansia e dello stress, oggi, i farmaci non sono l’unica strada possibile: molto spesso, le cure farmacologiche creano assuefazione, intossicano l’organismo e generano uno stato di malessere generale, che nel tempo finisce con il peggiorare il disturbo.

La floriterapia interviene sugli stati d’animo che possono favorire la nascita e lo sviluppo di stress e ansia;

tale metodologia fu messa in pratica negli anni ’30 dal medico E. Bach, il quale sosteneva che attraverso i fiori era possibile riequilibrare lo stato d’animo del soggetto, giungendo alla guarigione.

I fiori di Bach sono ottenuti dall’infusione in acqua di specifici fiori, che vengono essiccati al sole e mescolati in una piccola quantità di brandy (che funge da conservante); attraverso questa lavorazione, l’acqua acquisisce il potere energetico dei fiori e donandola al soggetto che li utilizza.

Tra i fiori più indicati per combattere ansia e stress rientrano:

  • Rock Rose: è un rimedio per gli attacchi di panico, tachicardia, senso si oppressione, vertigini; aiuta ad acquisire coraggio e lucidità;
  • Star of Bethlehem: è un fiore che aiuta ad affrontare con serenità i momenti di particolare stress;
  • Oak: è utile per i soggetti stanche e stressati dai numerosi impegni;
  • Cherry Plum: aiuta a ritrovare la calma; è un fiore utile nelle situazioni di forte emotività.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 5]