La Dieta Ferrea funziona?

Spesso per dimagrire utilizziamo diete e regimi alimentari particolarmente duri e ristretti. Ma la dieta ferrea funziona?

Insalata- foto pixabay.com

Iniziamo col dire che per perdere peso un regime ipocalorico, duro e ristretto come la dieta ferrea certamente funziona. Ma un alimentazione così ristretta non può essere seguita per periodi lunghi, perché poco sana, stancante e sicuramente difficile da seguire.

Nella battaglia ai chili superflui una dieta ferrea è utile solo per periodi di tempo particolarmente brevi, come un fine settimana o dopo pranzi e cene particolarmente ricchi in cibi grassi e calorie.

Praticando una dieta ferrea per periodi di tempo lungi non solo si rischia molto in termini di salute, ma si crea “stress” fisico e mentale nell’organismo con il rischio di abbandonare la dieta e di “rifugiarsi per compenso” in un regime alimentare ipercalorico particolarmente ricco di grassi.

Cercate quindi, di optare per diete ferree solo per periodi brevissimi ricordando che se avete deciso di depurare il vostro organismo e utilizzare alimentazione ristretta ci sono dei cibi che vanno assolutamente evitati.

  • Carboidrati: niente cracker e/ grissini.Pasta e pane devono essere in quantità moderate;
  • Verdure: Niente patate e legumi;
  • Pesce: evitare tutto il pesce sott’olio;
  • Carne:carne: Niente frattaglie,carni grasse e selvaggina;
  • Grassi: niente grassi, condite i cibi con pochissimo olio;
  • Latticini: da evitare prodotti preparati con latte intero  i formaggi stagionati;
  • Salumi e insaccati: addio a tutto eccetto che al prosciutto crudo dolce,alla fesa di tacchino e alla bresaola;
  • Frutta: da evitare banane fichi,mandarini e ovviamente la frutta secca;
  • Bevande: niente alcolici,bibite e  succhi di frutta;
  • Dolci: divieto assoluto per dolci e merendine;
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 5]