Home Dimagrire Arriva lo zucchero senza calorie

Arriva lo zucchero senza calorie

C’è una sostanza alimentare che più di tutte causa l’ingrassamento del nostro corpo e soprattutto non è molto sano al nostro organismo. Stiamo parlando dello zucchero che non può assolutamente mancare sui dolci e in tutto ciò che ci regala quel gusto così meravigliosamente zuccherato al quale non sappiamo dire di no. Lo zucchero insomma fa parte costantemente della nostra dieta, ma è ricco di calorie e di certo non è consigliato a chi ha intenzione di perdere qualche chilo di troppo. Non è un caso che quando si inizia una dieta la prima cosa da eliminare siano propri i dolci, ricchissimi di zucchero. Ora però sembra che stia per arrivare in Europa un nuovo tipo di zucchero, più specificamente un dolcificante, che non contiene calorie.

Questo tipo di zucchero è estratto dalla Stevia, una pianta di origine sudamericana che viene utilizzata come edulcorante. Il potere dolcificante di questa pianta è molto superiore a quello dello zucchero normale e inoltre non contiene nessuna caloria. La Stevia quindi non solo dolcifica i vari alimenti senza che questi diventino una bomba calorica, ma evita in questo modo anche la presenza di carie sui nostri denti. Sembra essere quasi un potere magico ed ora anche in Europa sta iniziando ad essere in commercio. Si tratta però di un dolcificante che può essere venduto sia in bustine che sottoforma di pillole.

Ci sono come sempre degli effetti collaterali che è bene tenere presente. Come tutte le cose non bisogna abusarne altrimenti possono esserci dei disturbi importanti per il nostro organismo. Non si tratta di un prodotto che contiene sostanze tossiche o può provocare rischi di cancro, ma in alcuni casi questo tipo di zucchero può creare inappetenza perché influisce su alcuni meccanismi regolatori dell’appetito. C’è poi anche il rischio che, abusandone eccessivamente, soprattuto nei bambini può portare ad essere abituati a dei sapori artificialmente dolci. La scoperta quindi indubbiamente è importante, ma c’è come sempre bisogno di moderazione ed equilibrio.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 5]