Home Dimagrire Usare l’ipod per allenarsi può essere pericoloso?

Usare l’ipod per allenarsi può essere pericoloso?

Non possiamo immaginare una vita senza la musica, la colonna sonora dei nostri giorni che molto spesso ci fa anche compagnia. La musica diventa un alleato importante soprattutto quando ci alleniamo, chiunque faccia un po’ di attività fisica riesce ad essere più attivo ascoltando un pò di musica. Le note musicali riescono inevitabilmente a darci la carica giusta per poter superare anche lo sforzo fisico e perché no a migliorare le nostre prestazioni. Sono soprattutto coloro che amano correre o andare in bici che utilizzano l‘ipod o qualsiasi altro dispositivo mp3 che garantisca l’ascolto di musica durante l’attività fisica.

Cuffiette alle orecchie, musica a tutto volume e si parte per l’allenamento, questo è il rito che qualsiasi amante della corsa pratica quotidianamente, ma sapevate che può essere pericolosissimo? Non ci vuole molto a capire che ascoltando musica con le cuffiette non si riesce ad avere la giusta cognizione di ciò che sta accadendo intorno a noi. In effetti i rumori delle auto o di qualsiasi altro mezzo pubblico non sono assolutamente percepiti dalle nostre orecchie e questo può essere davvero molto pericoloso.

Sono numerosi gli incidenti che avvengono a causa dell’ascolto di musica con ipod, addirittura il più delle volte si rischia la vita. Una recente ricerca effettuata da alcune università di medicina ha stabilito che negli ultimi sei anni gli incidenti a causa degli ipod sono aumentati del 300% e ben nel 70% dei casi sono stati mortali. Un dato davvero allarmante che dovrebbe mettere in guardia tutti coloro che mano allenarsi ascoltando musica con le cuffiette. Secondo alcuni esperti c’è lo stesso rischio che si corre utilizzando il cellulare mentre si guida, ovviamente senza auricolare. Per tutti coloro quindi che sono abituati ad ascoltare musica mentre si allenano sarebbe meglio eliminare quest’abitudine, altrimenti più che migliorare il proprio corpo si rischia addirittura la vita. Fate attenzione!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 5]