Home Ricette Light Salva la linea con la piadina light

Salva la linea con la piadina light

piadine

La piadina nasce nel nostro paese come un piatto povero e contadino, ma molto ben condito, mentre oggi è molto apprezzato fra i più giovani e fra coloro che vogliono fare un pranzo leggero e veloce da preparare. La piadina classica romagnola, preparata con farina, acqua e strutto, ha però un aspetto negativo, ossia il fatto di esser ricca di calorie e grassi ai quali si aggiungono quelli del condimento, spesso a base di formaggi e insaccati. Ma esistono anche molte varianti meno caloriche e tanto appetitose, come ad esempio le tortillas della cucina messicana e la piadina greca, la cui ricetta non prevede l’uso del grasso nell’impasto, con un vantaggio per la salute e anche per la linea.

In questo articolo dunque ti proponiamo una versione light e molto meno calorica della ricetta tradizionale, ma altrettanto gustosa,  ricca di Omega 3 ottimi per la tua dieta. Preparata senza strutto la piadina è un ottimo piatto unico, gustoso, nutriente e sano. E’ infatti ricca di vitamine del gruppo B e di acidi grassi essenziali del tipo Omega 3, che aiutano il buon funzionamento del sistema nervoso e hanno un forte effetto saziante.

La piadina fatta in casa contiene anche la vitamina C antiossidante e anticellulite e la curcuma, una spezia che ha un effetto bruciacalorie. Puoi mangiarla quando ne hai voglia a pranzo o a cena, magari  accompagnata da una bella tazza di tè verde o nero, utile per favorire una buona digestione e il consumo di più calorie.

La piadina salva linea

Ingredienti per 4 piadine

Per la piadina:

  • 300 gr di farina
  • 3 gr di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • acqua

Per il ripieno:

  • 150 gr di tonno
  • 1 zucchina
  • 50 gr di spinaci
  • 50 gr di piselli
  • 50 gr di fagioli
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
  •   1 cucchiaino di curry
  • sale e pepe


Preparazione:

Metti su una superficie liscia la farina a fontana, unendo ance il bicarbonato e il sale, e impastando con un po’ d’acqua. Dopo aver lavorato la pasta per un po’ forma quindi 4 palle e con il mattarello stendile rendendole di uno spessore di 4-5 mm. Quando avrai ottenuto le piadine cuocile sulla piastra bollente. Prepara poi il ripieno: taglia a tocchetti il tonno e cuocilo  in padella con metà olio extravergine d’oliva e il curry, unendo un po’ d’acqua, il sale e il pepe. Farcisci poi le piadine con gli spinaci, i piselli, i fagioli e la zucchina tagliati a julienne e conditi con l’olio, unisci poi anche il tonno al curry e servi le piadine calde.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 19 Media: 3.3]