Home Ricette Light Più magra con i ravioli al vapore

Più magra con i ravioli al vapore

images

Da sempre i ravioli al vapore, chiamati anche Jiaozi in lingua originale, sono una delle ricette più classiche della cucina cinese. Si tratta semplicemente di carne di maiale oppure pesce e verdure che viene avvolta in una leggera pasta e cotta in modo delicato al vapore per dare a questo piatto una consistenza leggera ed un sapore unico. Si tratta di un antipasto o di un primo piatto sfizioso, molto veloce da preparare e soprattutto sano e dietetico.

La cucina tradizionale cinese è antichissima tanto che gli studiosi credono risalga addirittura all’età della pietra, a dimostrarlo sono dei ritrovamenti archeologici riguardanti le coltivazioni di riso. A differenza di quanto si crede inoltre l’arte della cucina cinese non è molto complicata, anzi, la cottura a vapore è semplice, veloce e adatta a tutti. Quasi tutti i metodi di cottura cinese inoltre sono essenziali e non richiedono delle attrezzature particolari.

Uno degli ingredienti più diffusi nella cucina tradizionale cinese è proprio il maiale, che viene cucinato in vari modi. Si tratta di una cucina molto semplice e sana con cotture facili e genuine. Uno dei metodi tradizionali più usati è la cottura a vapore: sana, semplice e naturale. Questa cottura non ha bisogno di oli oppure di grassi e quando si utilizza tutte le proprietà dell’alimento, come sali minerali e vitamine, si mantengono intatte.

Ricetta dei Ravioli al Vapore

Ingredienti: per preparare 20 ravioli

Per la pasta:

  • 200 gr di farina
  • 50 gr di farina di riso
  • 150 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 50 gr di gamberi
  • 100 gr di suino
  • 2 carote medie
  • 1 zucchina grossa
  • 1 cipolla
  • olio d’oliva
  • sale

Preparazione:

Impasta insieme le due farine unendo anche l’acqua e il sale. Forma una bella palla morbida ed omogenea e mettila poi a riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo prepara i ripieni passando la carne, le verdure e i gamberi nel tritatutto poi cuocili in una padella antiaderente con un filo d’olio per circa 10 minuti condendo con sale e pepe quanto basta.

A questo punto tira fuori la pasta dal frigo, stendila con un mattarello rendendola molto sottile e con un bicchiere taglia dei cerchi di circa 8 cm. Poi riempi il centro del cerchio con un bel cucchiaio di ripieno di carne oppure di gamberi.

Metti una pentola d’acqua  a bollire e sopra poni la vaporiera foderata con dell’alluminio. Infine cuoci i ravioli per 12-15 min.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 3.1]