Proprietà del rosmarino in cucina e due ricette

rosmarino

Il rosmarino è una di quelle spezie che non può mancare all’interno della nostra dispensa. Ha numerose proprietà sia a livello culinario che estetico e insaporisce i nostri piatti in modo unico. Andrebbe utilizzato sempre fresco, altrimenti perderemo l’occasione di assumere molti principi attivi.
Tra le tante proprietà del rosmarino ricordiamo quella di tonificare sia l’esterno che l’interno del nostro corpo. Dovremo utilizzarlo quotidianamente anche perché riesce a fortificare il corpo, sostegno essenziale quando ad esempio viviamo in un periodo di forte stress.

Tutte le proprietà del rosmarino in cucina

1.Ha un effetto antidolorifico.
2.Aiuta a prevenire le malattie infettive. Il rosmarino è un antibatterico e antiparassitario eccellente.
3.Aggiungiamolo pure alla lista dei prodotti antiossidanti che fanno tanto bene al nostro organismo e possono allo stesso tempo prevenire la formazione di tumori.
4.Insaporite pure i vostri piatti con il rosmarino perché questa pianta perenne vi aiuta a digerire. Sembra inoltre un ottimo rimedio contro i gas intestinali e il reflusso gastroesofageo.
5.Il rosmarino stimola la diuresi e le attività epatiche.
6.Il rosmarino aiuta a conservare meglio i cibi sempre grazie al suo potere antiossidante.

Come utilizzare il rosmarino in cucina

Le foglie di rosmarino sono ideali per insaporire le minestre e i brodi. Una volta tritate potete aggiungerle alle vostre verdure e insalate. È ottimo anche sul pollo al forno o allo spiedo, in realtà qualsiasi carne cotta ai ferri richiede un rametto di rosmarino. La cara e vecchia tradizione culinaria mediterranea non si smentisce mai!
Via libera alla fantasia perché il rosmarino potete usarlo anche per insaporire:
-Pesce
-Salumi
-Formaggi
-Pizza bianca
-Pane
-Risotti
-Patate al forno
-Serve per preparare sale e condimenti

Come preparare l’olio di rosmarino

Un condimento ottimo, che riesce a salvare in molte occasioni ;-). Per fare l’olio aromatico al rosmarino dovete prendere una bottiglia in vetro lavata e ben asciutta. All’interno mettete la quantità di olio che volete e aggiungeteci uno o più rametti. Questi devono aumentare in base a quanto olio decidete di utilizzare. Se lo desiderate potete aggiungere anche uno spicchio di aglio. Lasciate macerare.

 

Come preparare l’infuso di rosmarino

L’infuso di rosmarino ha proprietà tonificanti e stimolanti verso il sistema digestivo. Avete bisogno di acqua e di foglie di rosmarino.
Lasciate bollire in un litro d’acqua quattro cucchiai di rosmarino per circa 5 minuti. Dopo lasciate in infusione per altri 6 minuti circa. Infine prendete un colino e rimuovete le foglie

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 5]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL