Home Rumors Gambe leggere anche in inverno: ecco i segreti

Gambe leggere anche in inverno: ecco i segreti

Durante la stagione invernale le gambe sono coperte con collant, leggins, jeans e pantaloni e gli dedichiamo meno attenzioni. Lo specchio però non nasconde la cellulite e alla sera si avverte la sensazione di gambe pesanti. Ci sono degli ottimi rimedi naturali per prendersi cura delle proprie gambe anche in inverno, perché al primo raggio di sole dobbiamo essere pronte per sfoggiarle.

shutterstock_250745086

I problemi di circolazione non riguardano solo il periodo estivo, l’alimentazione ricca e le temperature più fredde causano dei veri e propri shock alle gambe. Inoltre lo stimolo della sete si riduce con conseguente ritenzione idrica, rallentamento della circolazione e cellulite. Per un rimedio efficace si può attingere alla gemmoterapia con l’assunzione del gemmoderivato di frassino, fraxinus excelsior, ricco di chinone, una sostanza dalla struttura simile a quella della vitamina K. Questo prodotto è molto utilizzato nei centri medici, la terapia completa prevede 50 gocce due volte al giorno per 6 mesi, con un mese di pausa, possibilmente lontano dai pasti. Le vene varicose, le varici e le macchie rosse sulle gambe si possono attenuare grazie alla tisana di amamelide, composta dalle foglie di questa pianta, bacche di cipresso, radici di rusco, centella e semi di ippocastano.

Molte volte vi abbiamo parlato dell’echinacea, la specie “pallida” aiuta a curare i problemi circolatori. Si trova in erboristeria o nei centri omeopatici sotto forma di compresse da prendere prima dei pasti per accentuare l’azione drenante. Se questi rimedi naturali non vi convincono per via dei nomi strani, potete sempre ricorrere a quelli tradizionali.

La medicina naturale da sempre utilizza l’olio essenziale di mandarino per contrastare la ritenzione idrica e dare una scossa al metabolismo. L’azione di questo olio si sposta anche alla pelle dove attenua il rossore tipico della couperose in quanto stimola il microcircolo. Si può usare al posto del tonico struccante diluito in acqua fresca o subito dopo la doccia sulla pelle delle gambe quando i pori sono dilatati e assorbono i principi attivi rapidamente.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 20 Media: 5]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.